Girovita, i consigli per la prova costume

di Piera Bellelli Commenta

Il girovita è uno dei punti critici del fisico femminile, ma anche di quello maschile. E’ qui, infatti, che i grassi in eccesso ingeriti con l’alimentazione e la ritenzione idrica possono accumularsi fino a creare degli antiestetici “rotolini”. Pasti ricchi di grassi e calorie, gonfiore addominale e sedentarietà sono le principali cause che portano a far lievitare il girovita. Per conservare la propria forma fisica ed avere pancia piatta e fianchi snelli, sopratutto in vista della prova costume, ecco alcuni consigli pratici.

Quando si parla di forma fisica, indipendentemente dalle parti del corpo su cui si sofferma l’attenzione, è necessario abbinare l’attività sportiva, con esercizi mirati, ad un’alimentazione corretta. Bastano tre ore per allargare il girovita! Creme, integratori e trattamenti professionali, sono solo degli aiuti in più che permettono di velocizzare i risultati.

Per quanto riguarda l’attività fisica, è necessario integrare un allenamento di tipo cardiovascolare, ideale quindi per bruciare grassi e calorie in eccesso, con esercizi di tonificazione. Addominali, flessioni laterali con il bilanciere, addominali obliqui, rotazione del busto, plank laterale (detto anche side plank) ed altri esercizi simili sono davvero efficaci per tonificare la zona addominale e contrastare l’accumulo di adipe. Questi esercizi vanno svolti almeno tre volte a settimana, stabilendo il numero di serie e di ripetizioni in base alla propria forma fisica.  Per iniziare, va bene una sessione di 20 minuti di cardio (corsa, stepper o ellittica) e 3 serie da 10 di ciascun esercizio. Si tratta di un’allenamento che può essere eseguito in palestra,  a casa o all’aperto e che richiede poco tempo.

A tavola, invece, l'”allenamento” continua con la scelta degli alimenti giusti. Vanno evitati i carboidrati (come pasta, pane bianco e lieviti) e tutti quei cibi, come alcune verdure e frutta, che possono favorire il gonfiore intestinale. Pesce, carne bianca magra, proteine vegetali, come la soja,  latte scremato, yogurt magri e formaggi light sono invece gli alleati per ridurre il girovita. Da evitare alcolici, bibite gassate, insaccati e fritture.

Inoltre, per un  vero e proprio programma d’attacco, si può abbinare una crema specifica per la pancia piatta, con funzione “termogenica”, magari a base di alghe e caffeina, stimolanti naturali, e, se invece il nemico numero uno è il gonfiore, assumere qualche integratore di carbone vegetale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>