Dieta e sport per la pancia piatta

di Gioia Bò Commenta

Il girovita vi tormenta? I pantaloni cominciano a stringere e la cinghia è arrivata al foro più esterno? E allora è il caso di cominciare a lavorare sulla pancia e sui fianchi, se non volete correre il rischio di arrivare impreparati alla prova costume. D’accordo, mancano ancora parecchi mesi all’estate, ma non possiamo ridurci alle ultime settimane, per poi sottoporci a delle diete ferree e controproducenti per il nostro fisico. Cominciamo da ora, prima ancora che arrivi la primavera e lo sforzo sarà meno difficile da sopportare.

Come avere una pancia piatta? Naturalmente dobbiamo sottoporci a qualche sacrificio per raggiungere l’obiettivo, sia per quanto riguarda l’alimentazione che per quanto concerne l’attività fisica. Pronti per i consigli?

Cominciamo proprio con l’alimentazione, responsabile il più delle volte dei terribili inestetismi che ci procurano vergogna nel momento della prova costume. Occorre limitare per quanto possibile i carboidrati, specialmente pasta e pane. Attenzione però: limitare non significa certo eliminare completamente, ma solo fare un uso accorto di tali alimenti. Niente abbuffate, insomma, ma un consumo responsabile che alla fine dei conti dia dei risultati evidenti.

Puntiamo sull’assunzione di verdura, sia fresca che cotta a vapore, limitando i condimenti ed i grassi. La frutta di stagione va poi consumata in grande quantità, lontana dai pasti e al momento del classico spunti di metà mattina o pomeridiano.

Per raggiungere risultati apprezzabili non è comunque sufficiente alimentarsi nel modo corretto. Accanto ad una dieta equilibrata deve esserci un buon allenamento fisico che riguardi proprio la zona addominale. Non è necessario frequentare costantemente una palestra, ma sarà sufficiente dedicare qualche ora del proprio tempo all’allenamento sia in casa che all’aria aperta.

Approfittate delle giornate di sole (anche se il freddo ancora imperversa sulla nostra Penisola) per concedervi una mezz’ora di camminata al giorno (o un’ora almeno tre volte a settimana) e non trascurate gli esercizi specifici per gli addominali). Avere una pancia piatta in poche settimane si può: dipende solo da voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>