Cinque esercizi per la pancia piatta

di Gioia Bò Commenta

Siamo oramai a metà dell’estate ed è ora di cominciare a fare dei bilanci: come è andata la prova costume? Siete ancora lì a tirare indietro la pancia per mostrare la famosa tartaruga? Beh, allora è il momento di darsi da fare per trascorrere il resto delle vacanze senza crucci, mettendo in evidenza il meglio della forma in riva al mare.

Il sogno della pancia piatta è comune a molti, ma non tutti sono disposti a “sacrificarsi” per raggiungere l’obiettivo. E allora vediamo come rinforzare i nostri addominali con cinque semplici esercizi da fare in casa, dedicando all’allenamento solo una mezz’ora nel corso della giornata.

Tenete presente però che i miracoli nel fitness non esistono e senza la giusta costanza non si otterranno i risultati desiderati. Pronti?

Primo esercizio. Distesi a terra in posizione supina, gambe leggermente piegate e mani dietro la nuca. Sollevare il busto, contraendo i muscoli addominali e mantenere la posizione per qualche secondo. Ora scendere lentamente verso il pavimento e ripetere l’esercizio.

Secondo esercizio. Distesi a terra in posizione supina, gambe leggermente piegate e mani dietro la nuca. Sollevare il busto fin quasi a raggiungere le ginocchia; effettuare una torsione verso destra e tornare in posizione frontale; effettuare una torsione verso sinistra e tornare in posizione frontale.

Terzo esercizio. Distesi a terra su un fianco, appoggiandosi su un avambraccio. Sollevare il bacino, facendo in modo che il corpo mantenga una linea eretta. Tornare lentamente nella posizione di partenza e ripetere l’esercizio sull’altro lato del corpo.

Quarto esercizio. Distesi a terra in posizione supina, gambe sollevate e mani dietro la nuca. Sollevare il busto, contraendo gli addominali e tornare nella posizione di partenza.

Quinto esercizio. Distesi a terra in posizione prona, gomiti piegati e mani a terra. Distendere le braccia sollevando il bacino e poi tornare nella posizione di partenza.

Ogni esercizio va ripetuto per diverse volte, a seconda del grado di allenamento e della forza fisica del soggetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>