Esercizi per addominali scolpiti

di Redazione 2

Avere degli addominali scolpiti è una delle maggiori preoccupazioni di chi frequenta una palestra. Sono molti poi gli atleti che si allenano anche tra le pareti domestiche per raggiungere più in fretta l’obiettivo, sottoponendosi ad esercizi sfiancanti pur di avere un addome a tartaruga. Ma siamo sicuri che gli esercizi praticati siano corretti?

Per avere degli addominali perfetti non basta stimolare la zona interessata, ma occorre eseguire gli esercizi giusti per ottenere il risultato desiderato. E allora andiamo a vedere quali sono gli esercizi da preferire per fare in modo che i nostri addominali siano davvero tonificati, belli da vedere e scolpiti al punto giusto.

Prima di tutto occorre fare una distinzione tra i vari muscoli dell’addome, ognuno dei quali avrà bisogno di un allenamento specifico. L’addominale retto, ad esempio, è quello che si trova nella parte anteriore della parte addominale e va allenato in maniera diversa rispetto agli obliqui. L’esercizio migliore in questo senso è quello classico, vale a dire quello che prevede la posizione supina, le mani dietro la nuca e le gambe flesse verso il petto.

Un altro esercizio particolarmente utile per l’allenamento dell’addominale retto è quello che utilizza la Captain’s chair, un attrezzo che permette di sorreggersi con le braccia su appositi sostegni e di sollevare le gambe, forzando sui muscoli dell’addome.

Il muscolo addominale obliquo esterno, invece, permette diversi movimenti, come la rotazione del busto o la flessione della colonna vertebrale. Per allenarlo in modo efficace è utile l’uso di un bastone, tenuto per le estremità ed appoggiato nella parte posteriore della testa (a livello del trapezio). basterà ruotare il busto a destra e a sinistra o effettuare piegamenti in entrambe le direzione per ottenere dei risultati apprezzabili in poche settimane.

Il muscolo addominale trasverso può essere allenato con dei semplici esercizi di rotazione, sia utilizzando il bastone, come nell’esercizio precedente, sia ponendosi in posizione eretta e con le mani sui fianchi.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>