Nuovi trend del fitness: meno muscoli e allenamento più soft

di Daniela Ciabattini Commenta

Altro che muscoli e corpo da urlo: il fitness di oggi e del futuro si basa sulle esigenze di ciascuna persona e, naturalmente, sulla sua costituzione fisica. Una sorta di fitness “taylor-made” quindi, che dice addio ai classici palestrati pieni di muscoli a favore di un allenamento più soft.

Questo è quello che emerge dal report numero 17 sulle tendenze fitness svolto su 2.818 palestre e personal trainer degli Stati Uniti e del Canada condotto dalla Health and Fitness Association. Il trend che emerge è chiaro: niente più muscoli da body builder ma esercizio fisico per ritrovare il benessere psicofisico e rimettersi in forma.

Anche gli attrezzi cambiamo in base a queste esigenze e ai classici bilancieri o macchine da allenamento super complicate si preferiscono attrezzi piccoli, versatili e, soprattutto, facilmente trasportabili, da usare sia in palestra che per l’home fitness. Ad andare per la maggiore sono i piccoli pesi sferici dotati di manico, ovvero i kettlebells, ma anche le palle mediche, le corde, gli elastici e le bande da fitness.

I programmi di allenamento preferiti sono quelli realizzati su misura per il fisico e il problema di ogni persona e, generalmente, vertono sul miglioramento del sistema muscolare, scheletrico e cardio-respiratorio.

Per quanto riguarda le discipline più praticate, secondo il report condotto dalla Health and Fitness Association, a conquistare il gradino più alto del podio è lo stretching, seguito dagli esercizi di stabilità e dagli allenamenti funzionali. Anche il cardio-training si rivela molto praticato, così come confermano la loro popolarità lo yoga e il pilates.

Ma chi sono gli amanti del fitness e coloro che lo praticano più assiduamente? Un po’ a sorpresa si rivelano essere le donne con un bel 69 per cento, mentre i maschietti, fino ad ora re incontrastati di palestre e allenamento, si assestano al 35 per cento. La maggior parte degli amanti del fitness ha un’età compresa tra i 35 e i 54 anni; e gli anziani? Gli over 65 che praticano regolarmente sport sono il 16 per cento.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>