Esercizi con gli elastici, come tonificare i muscoli in modo dolce

di Daniela Ciabattini Commenta

esercizi-fitness-elastici

Cercate un attrezzo fitness con il quale allenarvi che sia leggero, facile da trasportare, perché no, anche in valigia? State tranquille, un attrezzo così esiste ed è l’elastico, un semplice supporto in caucciù reperibile in tutti i negozi di articoli sportivi che, con una serie di esercizi mirati, è in grado di garantirvi muscoli tonici.

Gli esperti e i personal trainer sono concordi: l’elastico sollecita i muscoli in modo dolce senza sottoporli a sforzi eccessivi, quindi è l’ideale anche se non siete particolarmente allenati. Proprio gli elastici, quindi, sono adatti per chi deve seguire una serie di esercizi graduali, in quanto offre una resistenza che aumenta via via che la trazione aumenta

Bastano venti minuti tre volte alla settimana per assicurarsi i benefici in termini di tonificità e rafforzamento muscolare.

Scopriamo, quindi, alcuni esercizi che possono essere eseguiti con l’elastico.

Esercizio 1

Mettetevi in ginocchio e sistemate l’elastico sotto le gambe; tenete il busto eretto e con le mani prendete le estremità dell’elastico. Mantenete gli addominali contratti e gomiti dietro i fianchi, piegate le braccia in avanti e portate le mani all’altezza delle spalle. Infine tornate in posizione iniziale. Eseguite tre serie da venti ripetizioni. Con questo esercizio tonificherete i bicipiti.

Esercizio 2

Mettetevi a terra con i gomiti appoggiati al pavimento e sistemate il centro dell’elastico sotto la pianta del piede e tenete le estremità. Sollevate una gamba di circa venti centimetri mantenendola distesa, ruotate il piede verso l’esterno e cercate di divaricare molto la gamba. Mantenete l’estensione per trenta secondi e ripetete cinque volte per ciascuna gamba. In questo modo allungherete l’interno e l’esterno coscia.

Esercizio 3

Sedetevi su una delle due estremità dell’elastico e tenete l’altra con la mano sinistra; distendete il supporto verso l’alto inclinando il busto nella direzione opposta, infine piegate e distendete il bracci mantenendo il gomito fermo. Eseguite quindici ripetizioni per braccio; in questo modo allenerete alla perfezione i tricipiti.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>