L’attività fisica per combattere la cellulite

di Redazione 1

La cellulite è un fastidioso disturbo che colpisce sopratutto i soggetti di sesso femminile (95% contro il 5% degli uomini). Le cause sono molteplici e tutte provocano l’alterazione del microcircolo. Si distinguono fattori primari, come il sesso o la razza, e secondari, legati a patologie, disturbi come la cattiva circolazione o allo stile di vita, ad esempio alimentazione sbagliata  o sedentarietà.   Le cellule adipose si ingrossano, aumenta l’accumulo di liquidi e si evidenziano i disturbi estetici come cuscinetti o buccia d’arancia. Fare attività fisica è una delle prime regole per contrastare la cellulite, ma non tutte sono adatte. Ecco qualche consiglio.

Inutile dire che l’attività fisica senza un’alimentazione corretta, che escluda alcool,cibi grassi, troppo calorici e ricchi di sale, risulta praticamente quasi inutile nel prevenire e combattere la cellulite. Inoltre, la cellulite può presentarsi anche per una postura errata che, ad esempio, causa problemi nell’appoggio del piede. In palestra, quindi, non bisogna dimenticarsi degli esercizi per la rieducazione posturale.

Se è vero che il primo pensiero quando si parla di cellulite è associato al dimagrimento e suggerisce la pratica di intensa attività cardiovascolare, ottima per bruciare calorie, è anche vero che, sopratutto nei principianti, una corsa intensa, piuttosto che una camminata a passo sostenuto, può rivelarsi più dannosa perchè i microtraumi complicano la situazione e favoriscono una temporanea ritenzione idrica. L’attività aerobica va moderata ed associata ad un lavoro di tonificazione.

Il tono muscolare, ovvero la presenza di un messaggio elettrico a bassissima intensità, innalza il metabolismo anche a risposo mentre un maggiore volume muscolare riesce a contrastare l’odiosa buccia di arancia. E’ consigliabile, quindi, evitare carichi importanti ed eseguire poche ripetizioni senza arrivare ad un eccessivo affaticamento che si traduce nella formazione di acido lattico che, invece, contribuisce alla formazione della cellulite.

Inoltre, se si vogliono combattere eventuali problemi di circolazione, può essere utile eseguire alcuni esercizi per la funzionalità e sensibilità del piede e degli arti inferiori. In questo caso vanno eseguiti alcuni esercizi, preferibilmente a piedi scalzi, sia statici che dinamici e con l’ausilio della tavoletta basculante.

In definitiva, il circuit training, che prevede un assenza di pause tra un esercizio e l’altro, è una delle modalità di allenamento efficaci per combattere la cellulite.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>