Come scegliere la palestra

di Piera Bellelli 2

L’inizio di Settembre, e la fine delle vacanze, coincide con la ripresa delle solite attività quotidiane. Tra queste, non può mancare la palestra per praticare attività fisica e tenersi in forma, ma anche divertirsi e socializzare. Settembre è anche il mese dei “buoni propositi” e allora ecco alcuni consigli per scegliere la palestra più adatta alle proprie esigenze ed iniziare con il piede giusto un altro anno di fitness e sport.

Trovare la palestra giusta non è semplice. Bisogna infatti orientarsi tra le varie offerte, individuare le proprie necessità, scoprire la struttura più idonea  a soddisfarle e che rispetti alcuni fattori fondamentali.

In primis, è consigliabile evitare i centri troppo alla moda e “vip” poichè solitamente queste palestre assomigliano più ad un luogo di ritrovo serale che ad un ambiente in cui allenarsi seriamente. Meglio evitare, poi, anche i centri in cui vi sono troppi fanatici del body building: il fitness è benessere ed esclude ogni forma di doping  promuovendo una sana attività fisica. Il profilo di un centro fitness lo si riconosce a prima vista e viene espresso dai proprietari e dal personale. Saranno loro, infatti, a darmi una prima impressione, positiva o negativa, anche in base all’accoglienza che riceverete.

Il fattore umano è importante: non solo la cordialità, ma sopratutto la preparazione. E’ sempre bene conoscere gli istruttori, accertarsi della loro preparazione e del possesso di titoli adeguati. Una breve chiacchiera con lo staff aiuta a capire se si è in buone mani: gli istruttori più preparati, infatti, vi indicheranno subito qual è il programma di allenamento più adatto per le vostre esigenze. Verificare, poi, l’eventuale presenza e disponibilità di servizi extra come consulenza nutrizionale, trattamenti e massaggi, etc.

E’ necessario visionare la struttura e prestare attenzione alla situazione igienica delle aree comuni, come spogliatoi e sale,  luminosità e presenza di aerazione dei locali. E’ bene valutare anche il numero delle docce a disposizione, oltre che delle loro condizioni, per evitare di ritrovarsi a fare la fila nello spogliatoio se ci si allena negli orari più pieni.  Nella sala pesi, inoltre, prestare attenzione alla qualità degli attrezzi, alla varietà di pesi, manubri ed altri strumenti come kettlebell o trx,  al numero delle macchine per il cardiofitness.

Inoltre, bisogna considerare anche il fattore comodità: scegliere una palestra vicino casa o al proprio luogo di lavoro è fondamentale per evitare di perdere tempo ed allenarsi senza problemi. Se si ariva in macchina, informarsi anche sulla eventuale disponibilità o presenza di aree parcheggio.

Ognuno poi conosce le proprie esigenze e può valutare la palestra più adatta. Una volta fatta la propria scelta è necessario presentare un certificato medico, alcune palestre offrono anche questo servizio, scegliere la formula di abbonamento più adatta e disporre di tutta l’attrezzatura per praticare attività fisica. E’ importante scegliere la scarpa giusta per il tipo di attività praticata.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>