Alimentazione, il bio non risulta più nutriente

di Riccardo 1


Oramai il benessere fisico e la salute è al centro della vita quotidiana di numerose persone se non di tutti e sempre più cerchiamo prodotti alimentari bio negli scaffali dei nostri ipermercati e super mercati o prodotti con sistemi che prendono in considerazione il consumatore e la sua salute anche se dobbiamo spendere qualche centesimo in più.

Da alcune ricerche svolti dal 1966 al 2011 dalla Stanford University e raccolte dalla rivista tedesca Sueddeutsche Zeitung risulterebbe che gli alimenti biologici non avrebbero maggiori proprietà nutritive per la nostra salute a confronto degli alimenti coltivati in maniera intensiva con diserbanti e concimi chimici e che in ogni caso sarebbero state riscontrate tracce di queste sostanze in tutti i prodotti alimentari bio e non.

I dottori della Stanford University comunque rassicurano che la presenza di tracce di pesticidi nel 38% dei prodotti presi in esame, coltivati in maniera intensiva con l’utilizzo di diserbante chimico, non provoca danni all’uomo dato che la quantità è comunque inferiore alla soglia limite consentita dalla legge.

Il dato che bisogna tener in considerazione è quello della presenza nei prodotti biologici di traccie dei pesticidi nel 7% degli alimenti presi in esame e questo dovrebbe far riflettere nel fatto che comunque le terre per la produzione di qualsiasi tipo di alimento sono oramai contaminate dalle sostanze chimiche disperse nell’ambiente.

Da un certo punto di vista comunque questa ricerca conferma la validità del bio perché dimostra che nei prodotti biologici ci sia una presenza inferiore di quelle sostanze chimiche che ogni giorno cerchiamo di eliminare dal nostro cibo e in quello dei bambini.

Ogni volta che andiamo in cucina a preparare la nostra insalata mista con mais e pomodori speriamo che non ci siano prodotti chimici e diserbanti che ci possano danneggiare nel breve o nel lungo periodo, proprio quelle sostanze che non risultano in grande quantità nel prodotto bio.

I prodotti biologici non avranno più vitamine o minerali e non sarà più nutriente di quelli coltivato in colture intensive con pesticidi ma di sicuro questi alimenti hanno una percentuale più bassa di quelle sostanze tossiche che ogni giorno cerchiamo di eliminare dalla nostra tavola.

Commenti (1)

  1. Grazie delle informazioni, non avevo mai sentito parlare di questo ricerche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>