Cardiofitness, cos’è, come funziona

di Silvana 3

 

Cardio fitness è l’abbreviazione di cardiovascular fitness, espressione inglese con la quale si indica un tipo di allenamento attraverso il quale si compiono gesti finalizzati a migliorare le funzioni respiratorie e cardiocircolatorie. Per ottenere questo risultato si utilizzano alcuni attrezzi di cui tutte le palestre ormai sono dotate da tempo: step, ellittica, tapis roulant e cyclette, che simulano movimenti quali correre, salire la scale e andare in bicicletta.

Perchè il cardiofitness dia risultati ottimali è necessario avvalersi di un cardiofrequenzimetro, un apparecchio, del quale gli attrezzi in questione sono già dotati, in grado di rilevare il battito cardiaco. Quest’ultimo infatti durante l’allenamento deve mantenersi entro un intervallo ottimale al di fuori del quale si vanificano i benefici dell’esercizio.

Importante, in questo senso, è soprattutto la frequenza cardiaca massima, parametro variabile da individuo a individuo in funzione dell’età e calcolabile attraverso la seguente formula: FC max=220-età.

L’efficacia del cardiofitness sta nel mantenere il battito cardiaco fra il 60 e il 75 per cento di questo valore, al di sopra del quale il cuore è troppo stressato, inizia la produzione di acido lattico e diminuisce l’azione dimagrante dell’allenamento, poichè la frequenza cardiaca ottimale è anche quella che consente di bruciare più grassi e, allo stesso tempo, accelerare il metabolismo.

Insieme alla frequenza cardiaca, un altro parametro da non perdere di vista perchè il cardiofitness sia davvero efficace è la durata dell’allenamento: questo deve protrarsi per non meno di venti-trenta minuti a frequenza cardiaca costante. Superare questo intervallo di tempo non è necessario, anzi.

Il cardiofitness, in sintesi, agisce sulla salute di cuore e polmoni e aiuta a raggiungere un agognato traguardo: avere un corpo snello e tonico.

La scelta dell’attrezzo più adeguato per il proprio allenamento dipende da fattori quali il peso e le condizioni di salute generale della persona: via libera a cyclette ed ellittica anche se si hanno problemi alla schiena e alle articolazioni, caso in cui invece è opportuno tenersi ben lontani dal tapis roulant.

Altri articoli che possono interessarti:

Il cardiofrequenzimetro per tenere sotto controllo il cuore;

Cyclette, come scegliere quella adatta.

 

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>