Il fitness per restare giovani, alcuni consigli

di Redazione 1

Purtroppo non esiste l’elisir di lunga vita, ma basta seguire alcuni semplici accorgimenti per restare in forma e mantenersi giovani a lungo contrastando l’odiato effetto del tempo. Alimentazione ed esercizio fisico sono le chiavi per combattere lo stress, uno dei primi responsabili dell’invecchiamento, e migliorare il proprio stato di salute fisica e mentale. Ecco alcuni consigli.

Il passare del tempo è inesorabile e, prima o poi, i suoi segni cominciano a farsi sentire. I ritmi quotidiani sempre più frenetici contribuiscono al questo processo: lo stress è una delle prime cause di eccesso di radicali liberi, responsabili dell’ invecchiamento. Queste sostanze tossiche, prodotte dal nostro metabolismo e non eliminate, si formano anche in caso di eccessivo stress fisico o allenamento intenso.

Per restare giovani e recuperare le energie è necessario adottare uno stile di vita equilibrato che punta sull’attività fisica. Uno stile di vita sedentario provoca un abbassamento del metabolismo che comporta, tra le altre cose, una maggiore facilità ad ingrassare. Per chi non pratica nessun tipo di sport, basterebbero anche 30/40 minuti al giorno di camminata veloce per tenersi in forma o anche pochi minuti di yoga al mattino ed alla sera. Questa disciplina contribuisce a rilassare mente e corpo, contrastando la formazione dei radicali liberi ed allunga la muscolatura.

L’attività fisica dovrebbe essere svolta almeno 3/5 volte a settimana per un’ora. Nel proprio programma di allenamento andranno inseriti degli esercizi cardiovascolari, adatti per bruciare grassi e calorie, ma anche workout con i pesi che hanno lo scopo di aumentare la massa magra che innalza il metabolismo. L’ideale sarebbe svolgere un allenamento a circuito o dedicarsi al cross-fit se si è già allenati.

A tavola, poi, vanno evitati i cibi alcolici e pieni di zuccheri e grassi. E’ importante mangiare poco e spesso, introducendo due spuntini, a metà mattina e al pomeriggio, per evitare di appesantirsi troppo ai pasti principali e mantere il metabolismo sempre attivo. Meglio cibi integrali, come pasta, riso e pane, da alternare ad altri cereali, come miglio, kamut e farro, ma anche una notevole quota proteica capace di mantenere il fisico tonico più a lungo. L’acqua è fondamentale: uno dei primi segni d invecchiamento è proprio la presenza di rughe ed inestetismi della pelle che vanno contrastati bevendo almeno due litri d’acqua al giorno.

Se si vuole un piccolo aiuto, si possono assumere dei multivitaminici con antiossidanti o incrementarela quota di omega-3, i “grassi buoni” contenuti anche nelpesce azzurro e nella frutta secca.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>