Urban rebounding, allenarsi saltando

di Piera Bellelli 2

L’Urban Rebounding è un metodo di allenamento che prevede l’utilizzo di trampolini elastici per delle sessioni di  lavoro cardiovascolare e di tonificazione divertenti e coinvolgenti. Non si tratta di una vera e propria novità nel settore del fitness, poichè questo tipo di attività fisica, chiamata solo rebounding o aerobic accelerator è già piuttosto diffusa nei centri fitness. E’ una soluzione ideale sia per l’allenamento in palestra, sopratutto per chi vuole bruciare calorie e grassi divertendosi, ma anche per chi preferisce l’home fitness.

L’Urban Rebounding viene praticato in tanti club oltreoceano dove è apprezzato sopratutto per la possibilità di svolgere un allenamento intenso senza compromettere articolazioni ed evitando traumi. Il lavoro viene svolto su piccoli trampolini elastici antiscivolo ed è adatto per tutte le esigenze e tutte le età.

In origine questo tipo di allenamento veniva utilizzato nella preparazione atletica delle arti marziali perchè capace di lavorare sopratutto sul “core”, ovvero sulla zona addominale, responsabile dell’equilibrio e della stabilità, caratterisiche importanti per gli atleti che praticano questo sport.

L’urban rebounding è poi arrivato nelle palestre ed inserito nei corsi di fitness.  Con questo attrezzo si riduce circa l’87% dell’impatto dei colpi rispetto allo stesso esercizio su un normale pavimento in legno, e sembrerebbe che ricerche delle Nasa abbiano provato che il Rebounding è il 68% più efficace della corsa per bruciare calorie e smuovere i grassi in eccesso. Questo perchè sull’Urban Rebounding si lavora seguendo la forza di gravità e la sua accelerazione, quando si salta verso l’alto, e decelerazione, quando si preme verso il basso. Il peso del corpo aumenta e, di conseguenza, si incrementa il dispendio energetico.

Inoltre i tappetini elastici migliorano la circolazione, sopratutto degli arti inferiori, aiutando a sconfiggere inestetismi come la cellulite, ma aiutano anche il drenaggio linfatico contribuendo al processo di liberazione ed eliminazione delle tossine.

 Un workout adatto anche a chi ha poco tempo dato che in soli 40 minuti, ad esempio, permette di bruciare più di 400 kcal (considerando una donna di circa 60kg) ed ottenere numerosi benefici. Oltre alla versione professionale per le palestre, l’Urban Rebounding viene venduto anche per chi desidera allenarsi a casa con una barra stabilizzatrice ed alcuni DVD per imparare ad eseguire correttamente gli esercizi.

Anche Tracy Anderson e Madonna sono fan di questo attrezzo.

Commenti (2)

  1. un poò faticoso ma molto diveretente e tonificante…….bello!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>