Heart Core Circuit, un allenamento dinamico e motivante

di Piera Bellelli 2

A volte, allenarsi può essere noioso. Fare sempre gli stessi esercizi, eseguire la solita routine può risultare poco stimolante e, alla lunga, si finisce per abbandonare la palestra. Per fortuna, però, ci sono alcuni allenamenti come il circuit training che si caratterizzano per dinamicità e varietà e che riescono ad essere motivanti ed efficaci nello stesso tempo. L’ Heart Core Circuit, HCC, è una tipologia di allenamento a circuito che mira al miglioramento della forza e del sistema cardiovascolare.

Il circuit training, allenamento “made in USA”, ha avuto successo tra le discipline di fitness musicale poichè si tratta di un’attività diversa dalle altre lezioni che permette di variare sempre il tipo di esercizi da eseguire. Infatti, esistono diverse tipologie di circuiti che si differenziano per il numero e tipologia di stazioni (sessioni di esercizi) e per l’obiettivo generale.

L’ HCC è un circuito che privilegia forza e attività cardiovascolare, dividendo l’allenamento in 12 stazioni che possono essere modificate, per intensità, durata e complessità, in base alle singole esigenze. Si tratta di attività che viene svolta a corpo libero o con l’utilizzo di piccoli attrezzi e che prevede esercizi di stabilizzazione.

Il circuito si basa sulla ripetizione: in un’ora circa di allenamento, il workout, e quindi il numero delle stazioni, deve essere ripetuto per tre volte. Il HCC , ed in generale circuit training, può essere svolto singolarmente o in piccoli gruppi che possono alternarsi per fare gli esercizi e dare vita così a qualche sfida, utile per far crescere la motivazione.

Una seduta di Heart Core Rate Circuit prevede un sottofondo musicale simile a quello delle discipline coreografiche, come step ed aerobica, un altro fattore che rende l’attività ancora più coinvolgente. Si utilizzano sopratutto attrezzi dell’allenamento funzionale, come bosu, palle mediche, gymball, ma anche le ultime novità come i gliding disc.

Ogni stazione è composta da uno o più attrezzi diversi ed è numerata in modo da semplificare l’attività dei partecipanti.che devono eseguire anche l’ attività cardiovascolare tra una stazione e l’altra. Ogni stazione deve essere completata in circa un minuto e mezzo, per circa 12 ripetizioni, e senza recupero, deve essere eseguito l’esercizio successivo, una routine che deve essere poi ripetuta per tre volte.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>