Perdere peso o dimagrire? scopri la differenza

di Redazione 4

Uno degli obiettivi più frequenti di chi pratica attività sportiva o va in palestra è dimagrire. Tuttavia questa parola non ha un significato così scontato come si potrebbe chiedere. Dimagrire o perdere peso, infatti, sebbene due concetti simili che spesso vengono utilizzati proprio come sinonimi, in realtà sono spesso confusi, ma indicano due cose diverse. Uno dei primi errori è quello di considerare il peso sulla bilancia come indicatore della propria forma fisica.

Il peso corporeo non è un indicatore attendibile della forma fisica di una persona poichè è soggetto ad oscillazioni soggettive e fisiologiche. Basta pensare che se si beve un po’ di acqua in più e ci si pesa sulla bilancia l’ago tende a salire anche di 1 o 2 kg.  Inoltre, nel caso si perda effettivamente peso poichè si è seguito un regime ipocalorico ed un allenamento mirato, la bilancia non può indicare se quel peso perso riguarda effettivamente del grasso superfluo, liquidi o muscoli. Così, dopo aver seguito una settimana di dieta l’ago della bilancia scende di qualche tacca. Questo capita sopratutto in caso di diete drastiche e rapide, come quelle fai-da-te che si trovano facilmente sulle riviste, spesso monoalimento come la dieta dell’ananas, del riso ed addirittura del gelato. Con un introito calorico minore l’organismo perde peso in modo rapido, ma ben presto il metabolismo si abitua al nuovo regime vanificando gli sforzi per perdere peso. Se si abbina solo attività aerobica alla dieta, poi, si rischia di perde peso, ma di ritrovarsi con la stessa percentuale di grasso e con il fisico meno tonico.

Dimagrire, invece, vuol dire proprio ridurre la percentuale di massa grassa presente nel corpo ed aumentare la massa magra.  Un processo che non può essere rivelato dalla bilancia e che, anzi, potrebbe comportare un contenuto aumento di peso dovuto alla massa muscolare. Molto spesso, infatti, chi frequenta per le prime volte la palestra lamenta un peso maggiore nonostante riesca a rientrare nel vecchio paio di jeans. La spiegazione è semplice: attività fisica mirata ed alimentazione adeguata permettono di ridurre la massa grassa, cioè il grasso in eccesso, ma di mantenere i muscoli per avere un fisico tonico e scolpito.

Per vedere se effettivamente si è dimagriti bisogna misurarsi con il plicometro e chiedere al proprio trainer di monitorare i risultati confrontando percentuale di massa magra e grassa, IMC e circonferenza di coscia, pancia e braccia.

Commenti (4)

  1. Ma secondo voi quando uno utilizza i pasti sostitutivi, tipo herbalife, cioè a base di proteine, perde solo peso oppure anche massa grassa? Mi è stato sempre detto che i carboidrati fanno ingrassare…

    1. Ciao Titti,
      una dieta non fa bruciare massa grassa senz aattività fisica. Va bene preferire un’alimentazione proteica, tuttavia è necessario consumare una piccola dose di carbodirati (scegliendo tra quelli integrali e non raffinati e tra frutta e verdura) per assicurarsi l’energia per le attività quotidiane. Da evitare, invece, il loro consumo la sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>