Gymnema, un aiuto naturale per controllare fame e voglia di dolce

di Redazione Commenta

Le vacanza di Natale prevedono pranzi, cene ed apertivi che non sono sicuramene salutari per la linea, anche se si pratica costantemente attività fisica. L’alimentazione ipercalorica di questi giorni di festa, infatti, comporta l’introduzione di zuccheri e grassi in grandi quantità. Un aiuto però arriva dalla natura: la Gymnema, infatti, è una pianta proveniente dall’Asia che aiuta a controllare la fame e ridurre la voglia ed il sapore di dolce.

La Gymnema cresce in India e in Asia ed è impiegata da anni nel trattamento del diabete e dell’artrite. Recentemente, questa erba viene utilizzata anche coadiuvante per la perdita di peso. Infatti, è un supplemento ideale per chi desidera dimagrire poichè aiuta a controllare la fame, anche quella nervosa, riducendo sopratutto la voglia di dolce.

Le radici e le foglie della Gynmema contengono un acido che regola l’appetito. In pratica, mentre viene regolato il livello di zuccheri nel sangue, questa sostanza agisce sopprimendo la voglia di dolce e modificando temporaneamente il gusto sia delle sostanza naturalmente dolci che quelle artificiali, come i dolcificanti.

In questo modo, quindi, si mangia di meno e si è meno portati a mangiare dolci, un vero e proprio aiuto per resistere ai tanti dolci natalizi tipici di ogni tradizione italiana.  L’acido della Gymnema, inoltre, simile al glucosio agisce anche regolando l’assorbimento degli zuccheri a livello intestinale e, quindi, nel sangue.

L’esperimento condotto su alcuni topi obesi presso il Department of Biology at Sri Venkateswara University , infatti, ha dimostrato che non solo dopo 8 settimane i ratti avevano diminuito il loro introito di cibo, ma erano calati anche i livelli di colesterolo nel sangue. Ecco perchè questa erba asiatica è utile sia nella perdita di peso, sia per contrastare il diabete ed il colesterolo.

La Gymnema si trova in capsule o tisane, solitamente vendute nelle erboristerie, in forma assoluta oppure mischiata ad altri ingredienti, come caffeina, guaranà, the verde, etc, per aumentare l’efficacia dimagrante. Non sono noti effetti collaterali, tuttavia si sconsiglia l’assunzione durante la gravidanza e l’allattamento o se ci si deve sottoporre ad un intervento chirurgico. Da evitare anche l’assunzione con farmaci regolatori dell’insulina. Attenzione ai prodotti provenienti dalla China.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>