Massa muscolare, sette regole per mantenerla nonostante l’età che avanza

di Silvana Commenta

Con l’avanzare dell’età è del tutto normale che si verifichi una perdita di forza e di funzionalità dei muscoli che causa un inevitabile decadimento fisico. Questo fenomeno ovviamente risulta particolarmente sgradevole che si sia condotto o meno uno stile di vita attivo, tuttavia è del tutto fisiologico ed è ascrivibile alla progressiva perdita di massa muscolare. Proprio di questo si è parlato nel corso dell’evento “Forti negli anni”, promosso da Abott e Vita attiva ed ospitato da Mondofitness, che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del professor Francesco Landi, direttore dell’Unità di riabilitazione geriatrica al policlinico Gemelli di Roma.

Se è vero infatti che la perdita di massa muscolare, la cosiddetta sarcopenia, è inevitabile è altrettanto vero che essa rappresenta un processo che può essere rallentato notevolmente mediante l’adozione di uno stile di vita sano e opportuni controlli medici. Già a partire dai 50 anni di età, epoca in cui molti soggetti hanno già perduto il 10 per cento della propria massa muscolare, è opportuno adoperarsi per aumentare la massa magra e il tessuto connettivo.

In che modo? Esercizi di mobilizzazione lenta e stretching statico saranno una mano santa, unitamente ad una maggiore attenzione per il proprio stile di vita alimentare. Per restare in forma nonostante l’avanzare del tempo, infatti, è necessario seguire una dieta sana ed equilibrata in cui non manchino mai almeno due porzioni di frutta e di verdura al giorno.

Attività fisica adeguata e dieta sana sono le prime due fondamentali regole da osservare per averla vinta sul processo di perdita muscolare. A queste gli esperti aggiungono la raccomandazione di effettuare periodicamente controlli medici di routine (attenzione alla pressione arteriosa, al colesterolo e alla glicemia) e di tenere sotto controllo la massa corporea.

Sempre sconsigliato, infine, cedere al vizio del fumo. Si tenga conto che la progressiva perdita di massa muscolare interessa maggiormente le persone che hanno sempre condotto una vita sedentaria.

 

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>