Forza muscolare, le donne sono sempre più deboli

di Silvana Commenta

Il genere umano è fisicamente sempre più debole. Le donne in particolare, hanno molta meno forza muscolare di un tempo. Persino le nostre nonne, che non avevano la minima idea di cosa fosse un centro fitness, erano più forti di noi. A dirlo è uno studio condotto da un team di studiosi della University of South Australia secondo il quale la forza muscolare è diminuita di due punti percentuali.

Il problema dicevamo, riguarda soprattutto il genere femminile. Secondo quanto dichiarato al Daily Mail dalla fisioterapista londinese Sammy Margo, si tratterebbe di una vera e propria epidemia che colpisce soprattutto chi si colloca a due estremi opposti: le donne troppo magre e quelle che, al contrario, sono obese.

Mentre le prime non avrebbero in molti casi sufficiente forza muscolare neppure per reggere la colonna vertebrale, le seconde non presentano attività muscolare di alcun tipo sotto l’abbondante strato di grasso. Ma qual è la causa di questo sconfortante stato di cose?

Soprattutto lo stile di vita sedentario che costringe i muscoli a interminabili periodi di riposo ma anche l’eccessiva ossessione per la magrezza che porta molti, troppi, a non alimentarsi in maniera corretta. Praticare regolarmente una sana attività fisica ed alimentarsi in maniera equilibrata rappresentano quindi la cura giusta per ritrovare la forza perduta.

A tavola in particolare non devono mai mancare tutti i nutrienti principali: proteine, sono soprattutto queste a concorrere alla formazione della massa muscolare, carboidrati, e, in misura minore, grassi, vitamine e sali minerali. Ben vengano, per aumentare la forza carne, uova e latticini purchè la nostra dieta non sia esclusivamente costituita da essi.

L’attività fisica per aumentare la forza muscolare non deve poi necessariamente essere sfiancante, nè prolungata. Bastano poche ore a settimana in palestra o al parco per dare la sveglia ai muscoli, anche a quelli assopiti da tempo.

 

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>