Dimagrire non rende felici

di Redazione Commenta

Dimagrire non rende necessariamente felici; per arrivare a questo risultato sono stati esaminati quasi 2000 persone in sovrappeso e obese in Gran Bretagna ed ha messo in evidenza come chi aveva perso il 5% o più del peso corporeo sebbene nei 4 anni successivi aveva mostrato diversi cambiamenti nella salute fisica era a rischio maggiore di depressione rispetto a chi era invece rimasto entro il 5% del peso originale. Diventa quindi molto importante nei pazienti che perdono peso considerare non solo la salute mentale ma anche quella fisica.

Altri studi clinici sulla perdita di peso hanno evidenziato un miglioramento nell’umore dei pazienti ma questo potrebbe essere dovuto a un ambiente favorevole e di aiuto piuttosto che al dimagrimento in sé visto che gli effetti sono stati visti all’inizio del trattamento e non solo legati alla quantità di chili persi. Comunque sia è importante anche sottolinerare che i risultati di questo studio, pubblicato sulla rivista Plos One non vogliono dire che la perdita di peso provochi necessariamente depressione ma che possono avere una causa comune; ad ogni modo negli studi clinici la perdita di peso non si deve dare per scontata per migliorare l’umore.

Dei partecipanti alla ricerca, il 14% ha perso almeno il 5% del suo peso iniziale, con una perdita di peso media di 6,8 kg; il 78% di chi aveva perso peso era depresso; dopo un controllo l’aumento di probabilità di umore depresso era pari al 52%.

Sarah Jackson, autore principale della ricerca spiega:

Non vogliamo scoraggiare nessuno dal cercare di perdere peso perchè ha enormi benefici fisici, ma la gente non deve pensare che dimagrendo migliorerà tutta la loro vita da subito

Sottolinea come i professionisti sanitari dovrebbero monitorare sia la salute mentale che quella fisica; aggiunge anche che chi cerca di perdere peso può (e deve) chiedere aiuto alla famiglia, agli amici o agli stessi professionisti sanitari.

Via| sciencedaily

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>