Olit, l’allenamento olistico

di Piera Bellelli Commenta

Olit è una parola che introduce nel fitness un’attività nuova, in linea con la tendenza che vende sempre un crescente interesse vero le discipline olistiche. Il nome, infatti, che deriva da òlos e che significa “tutto insieme” sottolinea la stretta connesione tra corpo e  mente.  L’Olit, proprio come lo Yoga, il pilates ed il Tai Chi, viene svolto attraverso movimenti lenti che richiedono la consapevolezza corporea ed accompagnati da musica di sottofondo.

L‘Olit è un allenamento olistico che si basa su un forte controllo del corpo che, a sua volta, richiede anche una buona dose di concetrazione, unendo così il lavoro di mente e corpo. I movimenti vengono svolti in modo lento, fluido ed armonioso, quasi come una danza.

Grazie all’attenzione posta sulla respirazione, l’Olit consente di allenare il fisico, ma anche di svolgere contemporaneamente una sorta di meditazione che permette di allontanare lo stress e rilassare la mente. Un effetto immediato che si riflette anche sul corpo che risulta essere più sciolto e rilassato.

Il metodo Olit nasce dall’ esperienza di Silvia Pozzato, Andrea Pons e la psichiatra Anna Saito che ne ha testato la validità per il rilassamento mentale e si riconduce alle pratiche olistiche come Yoga, Pilates, Tai Chi e danza prendendo da ognuno una serie di principi.  Il risultato è un allenamento adatto a tutti, sia a chi si avvicina per la prima volta all’attività fisica, sia agli sportivi che possono migliorare la propria performance, ma anche a chi deve correggere la postura o risolvere alcuni problemi alle articolazioni.

Una lezione prevede quindi movimenti dolci e precisi che si basano anche sull’isolamento di alcune parti del corpo per eseguire gesti precisi. Praticare l’Olit vuol dire avere un corpo tonifico ed allontanare lo stress, dei benefici che si ottengono con costanza, ma che si possono provare fin dalle prime lezioni.

Sul sito ufficiale del metodo Olit è possibile anche conoscere le date di eventi, stage e workshop di formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>