Tai Chi Chuan, allenamento e meditazione

di Piera 1

“Mens sana in corpore sano” è un detto antico, ma sempre valido che sottolinea come sia importante dedicarsi al benessere non solo del fisico, ma anche a quello della mente. Oggi, la categoria delle discipline definite Body&mind annovera infatti attività che consentono di mantenersi in forma e, nello stesso tempo, raggiungere un buon livello di rilassamento.

Il Tai Chi Chuan, un’arte marziale orientale connessa con le credenze e la spiritualità taoista, è la soluzione per garantirsi un compelto benessere psico-fisico attraverso l’esecuzione di movimenti precisi, controllati, lenti ed armoniosi. Un attività che può essere praticata senza tante controindicazioni e che, anzi, grazie anche alle tecniche di respirazione, è adatta anche a correggere piccoli problemi di postura e lievi dolori, ma anche ad asciugare il fisico e conquistare un corpo agile.

Praticare il Tai Chi Chuan significa, in pratica, meditare facendo movimento perchè mentre si svolgono le sequenze di esercizi è necessario anche entrare in sintonia con se stessi, concentrandosi sui movimenti ed il respiro e creando una forte connesione tra corpo e mente, utile anche per riequilibrare l’energia che, secondo il pensiero orientale, è costituita dallo ying e yang, i due principi fondamentali dell’universo. Quest’antica arte avrebbe davvero una funzione benefica sulla salute ed è stata praticata spesso anche in ospedali e case di cura poichè grazie all’elevato livello di relax si libera la corteccia cerebrale permettendo anche la guarigione di molte malattie nervose e mentali.

Il Tai Chi Chuan, conosciuto anche come Taijiquan o abbreviato con Tai Chi è una disciplina che viene sempre più spesso inserita nella programmazione delle attività dei centri fitness. Durante una lezione, che solitamente dura un’ora o un’ora e mezzo, e viene tenuta in genere  due volte alla settimana,  si eseguono  prima dei singoli movimenti di riscaldamento, utili per prendere confidenza con il proprio corpo e rilassare le tensioni e, man mano, si prosegue con esercizi e sequenze più impegnative dove è fondamentale il respiro. Per concludere, poi, la sessione si conclude con un attimo di rilassamento e raccoglimento con sè stessi.

Nervi distesi, muscoli rilassati e flessibili sono gli effetti più rapidi, ma alla lunga il Tai Chi Chuan consente di alleviare disturbi articolari, prevenire l’osteoporosi, migliorare la circolazione l’ossigenzazione del sangue.

[Fonte: Sanihelp.it ]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>