La meditazione per ritrovare il benessere

di Piera Bellelli Commenta

La meditazione è una pratica antica che prevede la concentrazione volontaria della propria mente su oggetti, parole, pensieri, immagini ed altro per migliorare le proprie condizioni psicofisiche. Praticata a scopo religioso, spirituale o filosofico, si tratta di una pratica capace di regalare una sensazione di benessere a chi la esegue. La meditazione, dopo un po’ di pratica, può essere praticata da soli in qualunque momento ed in qualunque luogo e costituisce un ottimo antidoto allo stress quotidiano.

Si possono distinguere due tipi di meditazione: quella riflessiva, più praticata in occidente, prevede la concentrazione della mente su oggetti, sul proprio respiro, pensieri o immagini; quella ricettiva, invece, pù diffusa in oriente, prevede la liberazione della mente da ogni pensiero per raggiungere un alto livello di consapevolezza di sè stessi.

Non c’è bisogno di essere religiosi per praticare la meditazione ma può farlo chiunque sia interessato a migliorare il proprio benessere psico-fisico, trovare un po’ di relax e di tranquillità mentale. Quando si medita è importante avere una corretta postura: la posizione del corpo, infatti, spesso quella del Loto o del semiloto dello yoga, aiuta a far fluire le energie nell’organismo. Per aiutare a mantenere la posizione ci si può sedere su un apposito cuscino, non troppo morbido, ma confortevole, di circa 30 cm. E’ consigliabile indossare indumenti larghi, togliere orologi e bracciali. Se non si dispone del cuscino ci si può sedere anche sulla sedia. Accendere un bastoncino di incenso può essere un’ottima idea per favorire la concentrazione e il rilassamento. 

Quello che è davvero importante è indirizzare la propria mente verso un oggetto e liberare i pensieri dalle ansie e dallo stress. La meditazione può essere utile anche per superare un trauma, anche affettivo, o una malattia, anche grave come il cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>