I mass gainer per aumentare la massa muscolare

di Piera Bellelli 1

Aumentare la massa muscolare è l’obiettivo comune di molti iscritti in palestra, uno dei più richiesti insieme al dimagrimento. Incrementare la massa muscolare, ovviamente quella magra a discapito della massa grassa, richiede impegno e costanza e, sopratutto, quattro fattori fondamentali: allenamento, recupero, alimentazione ed integrazione.

In particolare, l’utilizzo degli integratori giusti per la massa, detti appunto mass gainer, merita molta attenzione. Per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, sia per garantire l’efficacia dei mass gainer e per preservare la propria salute,  è è necessario conoscere bene i prodotti o avvalersi dei consigli di istruttori e personale specializzato.

Incrementare la massa muscolare comporta un aumento di peso che però deve riguardare solo la massa magra, escludendo quindi il grasso. Per questo obiettivo ci si può orientare verso alcune tipologie di prodotti che hanno una formula nutrizionale bilanciata e che contengono le giuste percentuali di proteine, carboidrati, grassi e vitamine. Tali elementi, infatti, permettono di completare l’alimentazione fornendo tutti i nutrienti necessari. L’approccio nell’utilizzo di mass gainer dovrebbe essere infatti sempre quello di un’integrazione e non di una sostituzione dei pasti tradizionali. Il dosaggio, infatti, va sempre stabilito in relazione alle caratteristiche del soggetto ed in base ad attività fisica e alimentazione.

In commercio si trovano diverse formulazioni, in polvere, da miscelare con acqua o con latte, vaccino o di soia, per aggiungere un ulteriore quantitativo proteico, o in barrette, più pratiche ed adatte anche fuori casa, ma l’aspetto più importante è il valore biologico e la percentuale di micro e macronutrienti. Le proteine possono arrivare  fino al 40% della composizione e la quota dei carboidrati può essere relativamente alta: si tratta sopratutto di maltodestrine che consentono un rilascio prolungato e, quindi permettono anche di affrontare con meno fatica gli allenamenti.

L’assunzione può avvenire come spuntino, quindi in aggiunta ai pasti tradizionali, o come sostituzione di quest’ultimi. La prima modalità è da preferire per assicurarsi sempre un’ alimentazione ricca di tutti i nutrienti necessari.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>