Frutta secca per chi fa sport

di Piera Bellelli 2

Frutta secca e semi oleosi dovrebbero essere sempre presenti nella dispensa di chi pratica sport o si dedica al fitness. Ricchi di proteine e grassi “buoni”, questi piccoli alimenti si caratterizzano per il loro alto valore nutritivo e costituiscono un’ottimo spuntino ed un vero e proprio concentrato di energie. La frutta secca, però, è anche molto calorica ed è importante quindi consumarne con moderazione secondo le giuste modalità.

Noci e semi rappresentano un vero e proprio miracolo della natura. Sono considerate un simbolo di resurrezione poichè, nonostante il loro aspetto duro, ruvido e secco, nascondono un cuore pieno di vita: un esempio? semi e noci posso germogliare se lasciati in ammollo nell’aqua.

Inoltre, i semi hanno tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno per la crescita, il funzionamento e l’attività fisica. Si tratta di piccoli alimenti dai sapori diversi tra loro che possono essere aggiunti ai tradizionali piatti, come insalate, pasta, pesce e verdure cotte, o consumati da soli come spuntini.

La frutta secca puo’ essere consumata sottoforma di latte, come il latte di mandorle o di nocciole, saporito, nutriente e gustoso, ideale anche per arricchire un green smoothie e molto digeribile, oppure di burro, come il burro di arachidi, preferendo però quello biologico e naturale, senza zuccheri ed oli aggiunti, di mandorle e nocciole che, con un po’ di pazienza, possono essera anche prodotti in casa.

Una manciata di frutta secca vuol dire assicurarsi un grande apporto di sodio, calcio e fosforo, ottimi anche per prevenire l’osteoporosi,  e di zolfo, che ha un effetto purificante per l’organismo, vitamine del gruppo B, F  ed in alcuni casi anche di vitamina A e C. Per questo motivo la frutta secca, cioè mandorle, nocciole anacardi, pistacchi, noci, etc, sono un ottimo alleato anche conto i radicali libero el’invecchiamento.

Frutta secca e semi sono snack proteici e ricchi di grassi insaturi che possono essere tenuti sempre con sè a portata di mano: si possono trovare già pronti  e confezionati, oppure si può realizzare da soli un proprio mix, secondo il gusto, aggiungendo anche frutta disidratata per avere un sapore più dolce e più energia.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>