Gli snack post workout entro 200 kcal

di Piera Bellelli 2

Dopo l’allenamento è bene reintegrare le ernegie spese, ma è altrettanto importate fare attenzione a ciò che mangiamo. Dopo una sessione di lavoro in palestra, infatti, non ha senso buttarsi su snack ipercalorici e grassi, meglio scegliere qualcosa di sano, nutriente, ma nello stesso tempo gustoso.

Cosa mangiare dopo l’allenamento? Sopratutto se non si torna subito a casa, ma magari ci si allena in pausa pranzo e si ritorna in ufficio, o se passa un po’ di tempo tra allenamento ed uno dei due pasti principali è consigliabile consumare uno snack. Meglio evitare alimenti molto calorici e grassi per non vanificare il tempo speso in palestra, ma scegliere qualcosa che permetta di fare il pieno di proteine, carboidrati e grassi “buoni”.

 Ecco alcune idee che vi permetteranno di sentirvi pieni di energie senza appesantire la linea:

– uno yogurt magro, di latte o di soja, o in alternativa una coppetta da 100 gr di fiocchi di latte, con l’aggiunta di due o tre fette di ananas tagliata a dadini o 15 acini d’uva (120/130  kcal circa);
– una mela con un cucchiaio di burro d’arachidi (145 kcal circa);
– carote fresche, grandi o baby (in questo caso mangiatene circa 12/15) condite con un paio di cucchiai di hummus (120 kal circa);
–  yogurt greco con frutta e miele (180 kcal)
– due fette di pane integrale con due fette d tacchino arrosto (180 kcal circa);
–  una banana con 8/9 mandorle fresche (145 kcal)
–  un mix di frutta secca costituito da noci, arachidi, mandorle e nocciole con uvetta ed albicocche secche (200 kcal). Attenzione a non esagerare però; 15 arachidi raggiungono da sole circa 80 kcal;
–  latte di soya con cioccolata amara (150 kcal).

Insomma, sono tantissimi gli snack post workout che regalano i nutrienti giusti e pochi grassi senza superare le 200 kcal. Inoltre, una volta capito quali sono gli abbinamenti da fare, ci si può sbizzarire nel creare nuovi mix e gusti. Ad esempio, basta cambiare tipologia di frutto, sostituire il burro d’arachidi con una crema senza zuccheri alle nocciole, e così via.

Questi spuntini vi permetteranno di recuperare le forze e non arrivare affamati al pasto successivo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>