Gli alimenti più ricchi di proteine per gli sportivi

di Sara Mostaccio Commenta

Perché i muscoli crescano è importante scegliere un’alimentazione molto curata, ecco dunque gli alimenti più ricchi di proteine per gli sportivi. Le proteine sono essenziali per il recupero muscolare dopo l’allenamento e contribuiscono a costruire letteralmente la fibra dei muscoli.

Quali alimenti scegliere per massimizzare l’aiuto fornito dall’alimentazione all’allenamento? Si sa, chi si allena comincia a farlo sin dalla tavola perché il cibo fornisce il carburante essenziale per affrontare lo sforzo.

Le carni

Le carni naturalmente sono in cima alla lista come fonti proteiche per eccellenza. È meglio scegliere quelle meno grasse e preferibilmente bianche, per esempio il petto di pollo o di tacchino. Il pollo contiene il 22% di proteine, il tacchino il 29% mentre la carne di manzo ne contiene ill 30%. Il prosciutto crudo, che consideriamo tra le carni pur trattandosi più precisamente di un salume, ne contiene il 28%.

Il pesce

Il pesce è altrettanto prezioso della carne per ottenere fonti proteiche di qualità a fronte di un minore apporto calorico e l’essenziale contributo di grassi omega 3. Si può scegliere fra il salmone che contiene il 21% di proteine o il tonno che ne contiene il 23%. Altri tipi di pesce apportano meno grassi buoni e circa il 12% di proteine.

La frutta secca e i legumi

La frutta secca e i semi sono ricchi di proteine di origine vegetale con valori apprezzabili. Le mandorle contengono il 19% di proteine, soia e alimenti derivati ne contengono il 13%. Tra i legumi comuni sono da considerare tra le scelte migliori i fagioli bianchi e le lenticchie, rispettivamente con il 21% e il 23% di proteine.

Uova e latticini

Le uova sono sempre un’ottima scelta se si consuma il solo albume, composto di sole proteine nobili pure. Se si mangia anche il tuorlo il contenuto di proteine è del 13% e va considerato il maggiore apporto di grassi. E i latticini? Lo yogurt contiene il 6% di proteine, il formaggio in media intorno al 30% ma è anche molto ricco di grassi. Meglio dunque optare per formaggi freschi o di capra.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>