Camminare allunga la vita: ecco come

di AnnaMaria Commenta

Camminare è un gesto naturale, siamo nati pe stati in piedi e recenti studi hanno anche dimostrato che camminare fa bene alla salute e addirittura allungherebbe la vita, tanto che anche una camminata moderata fatta una volta al giorno potrebbe allungare la nostra aspettativa di vita fino a 3 anni in più.

Il motivo è presto detto. Innanzitutto camminare rafforza il cuore, riduce il rischio di malattie cardiache e i livelli del colesterolo LDL (colesterolo cattivo) mentre aumenta i livelli del colesterolo buono HDL. Secondo la letteratura scientifica, camminare aiuterebbe anche a diminuire il rischio di ammalarsi di tumore al seno, al colon e all’utero.

7X7 LA CAMMINATA SPORTIVA PER DIMAGRIRE

Camminare fa anche bene al cervello e all’umore. Studi hanno dimostrato che camminare spesso fa bene alle funzioni cognitive e aumenta la capacità di memoria, inoltre aumentando il flusso sanguigno i tessuti celebrari sono più irrorati con grande beneficio per le funzioni celebrali che in questo modo rischiano di meno di essere alterate da disturbi come la demenza senile.

> CAMMINATA A PASSO SVELTO PER PROTEGGERE IL CUORE

Quando si cammina si rilasciano grandi quantità di endorfine, che fanno benissimo all’umore e che sono considerate un anti-depressivo naturale perchè agiscono sul controllo dello stress e dell’ansia. E poi tutti abbiamo sperimentato i benefici dell’attività fisica sul sonno.

> POWER WALKING, LA CAMMINATA POTENZIATA

Camminare favorisce anche l’attivazione delle vitamina D, importante per la salute delle ossa e per prevenire l’osteoporosi. E poi non dimentichiamo che camminare aumenta il metabolismo basale, ci rende più forti e ci aiuta a dimagrire e ci fa rimanere più giovani più a lungo: i tessuti irrorati di sangue infatti invecchiano meno e restano più tonici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>