Dolore da acido lattico, rimedi e come evitarlo

di AnnaMaria Commenta

Chi fa sport, anche a livello amatoriale, avrà sperimentato la sensazione di dolore generalizzato ai muscoli dopo l’allenamento. Questo particolare dolore è causato dalla formazione nei muscoli di acido lattico che si crea subito dopo uno sforzo molto intenso. Fisiologicamente l’acido lattico viene eliminato dopo qualche ora dallo stress fisico ma a volte il dolore ai muscoli permane anche per i giorni successivi a causa dei microtraumi o dalle infiammazioni muscolari che si creano nei muscoli, specie dopo un allenamento intenso o troppo lungo rispetto alla preparazione atletica.

Per contrastare l’accumulo dell’acido lattico è necessario adottare alcuni accorgimenti. Per rima cosa lo stretching aiuta moltissimo ed è indispensabile nelle fasi di riscaldamento pre-allenamento e post. Gli allungamenti muscolari aiutano i muscoli a sciogliersi quando sono contratti dall’allenamento.

> DOLORE POST ALLENAMENTO: POSITIVO O NEGATIVO?

Per attenuare i fastidiosi dolori si può utilizzare il ghiaccio, sia come impacco localizzato sulle zone dove si sente più dolore sia attraverso l’immersione delle gambe in acqua fredda e ghiaccio. Anche un bagno caldo può essere un’ottima soluzione per sciogliere i muscoli e le articolazioni.

> COME EVITARE IL DOLORE LOMBARE

Infine, un grande aiuto è rappresentato dall’assunzione di integratori a base di magnesio che ha effetto sul rilassamento dei muscoli e ha un effetto alcalinizzante. E poi ricordate di bere molta acqua, di mangiare tante verdure e di integrare i sali minerali con una bibita. Infine non dimenticate che un allenamento ben programmato è il primo passo per evitare problemi perchè consente di regolare la fatica e lo stress a cui sono sottoposti i muscoli con gradualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>