L’aceto, un condimento sano

di Piera Bellelli 1

L’aceto è uno dei condimenti più utilizzati per condire insalate, contorni e molte pietanze. Eppure, non si conoscono a fondo tutte le tipologie di aceto e i tanti benefici che è capace di apportare. Un ottimo condimento per fare il pieno di vitamine e sali minerali, ideale per chi pratica sport e vuole tenersi in forma. Inoltre, l’aceto, proprio come la caffeina, è un tonico naturale capace di stimolare il sistema nervoso e un concentrato di ferro, consigliato anche per chi si sottopone a forzi intensi o durante la gravidanza.

L’aceto compare spesso sulla tavola insieme agli altri condimenti di cui non si dovrebbe abusare, come l’olio, utile per la salute, ma dall’alto contenuto calorico, ed il sale che, se in eccesso causa ritenzione idrica e fa aumentare il livello della pressione sanguigna. L’aceto, invece, ricavato dal vino, dalle mele, dal riso o dal miele, è un prodotto naturale dal gusto acido e piuttosto intenso, che non deve mancare nell’alimentazione di chi pratica fitness.

Il più comune è sicuramente l’aceto di vino, ottenuto appunto dalla fermentazione delle uve rosse, bianche e rosate. L’alto contenuto di acido acetico, che ne caratterizza il sapore aspro, stimola la digestione, ma grazie al suo sapore intenso, permette di “risparmiare” sulla quantità di olio di oliva riducendo le calorie.  Inoltre, la pectina aiuta a smobilitare i grassi e stimolare il metabolismo.

L’aceto di mele, invece, ottenuto dalla fermentazione di questa frutta in botti di rovere, ha un sapore più delicato ed è ricco di vitamina B12,  importante per il metabolismo di grassi e proteine, ma anche per la salute di pelle, capelli ed unghie, ma anche di potassio, un elemento indispensabile per gli sportivi che aiuta a prevenire i crampi, ma anche a combattere ritenzione idrica e gli inestetismi della pelle. Per incrementarne i benefici si può aggiungere un cucchiaio abbondante di aceo ad un bicchiere d’acqua e bere prima dei pasti.

L’aceto balsamico, prodotto tipico dal suo sapore inconfondibile, viene utilizzato spesso per condire carni ed altre pietanze.  Poche gocce di aceto balsamico apportano una buona dose di calcio, potassio, ferro e magnesio, nutrienti indispensabili per i muscoli e dopo l’atività fisica.

Meno conosciuto ma altrettanto salutare è l’aceto di miele ottenuto dalla fermentazione idroalcolica del miele. Il gusto è delicato mentre il liquido è ricco di vitamina C ed antiossidanti, ma anche vitamine del gruppo B ed altri sali minerali. Un po’ di aceto di miele sciolto in un bicchiere d’acqua può essere una bevanda originale da bere post workout.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>