TrainPod, un nuovo attrezzo firmato Reebok

di Piera Bellelli 1

Quando ci si allena, se si vogliono ottenere dei benefici, è importante non ripetere gli stessi movimenti, ma introdurre sempre qualcosa di nuovo nel proprio programma di allenamento. Da Reebok arriva un nuovo attrezzo per allenarsi in palestra, o anche a casa.

Il  TrainPod, leggero e versatile, dotato di un design simpatico e curato, consente di aggiungere un pò di novità alle solite routine di allenamento. Questo nuovo attrezzo può essere equiparato ad una pedana destabilizzante più evoluta che consente di migliorare l’equilibrio e la stabilità,  effettuare esercizi pliometrici e, in generale, migliorare la tonicità e la forma di tutto il corpo.

Il TrainPod ha una superficie d’appoggio bianca, progettata per essere antiscivolo, con due maniglie laterali, ed una sfera rotonda morbida, riempita ad aria, posta al centro, che rappresenta l’elemento destabilizzante. Diversi sono gli esercizi che possono essere praticati con questo attrezzo e si tratta di un attività che può essere svolta senza problemi da tutti perchè non comporta l’utilizzo di carichi eccessivi.

La prima cosa da fare è ovviamente prendere confidenza con l’attrezzo: bisogna quindi posizionarlo per terra, scegliendo una superficie non scivolosa, e salire sul TrainPod posizionando i piedi ai lati della pedana. Tutto quello che si deve fare è cercare di rimanere in equilibrio. Anche se sembra che non si stia facendo chissà quale particolare esercizio, in realtà, si stanno allenando gli addominali,  principali responsabili nel mantenere l’equilibrio e la stabilità.

Si può passare poi ad un esercizio che allena la parte superiore ed inferiore del corpo, lo Straight Leg Bridge. Per eseguirlo, bisogna stendersi su un tappetino in posizione supina ed appoggiare i piedi sul TrainPod. Le braccia vanno tese davanti a sè, all’altezza del petto, bisogna sollevare il bacino e lentamente inclinare l’attrezzo da un alto e dall’altro.

Per incrementare il lavoro della parte superiore del corpo e del core, per iniziare, basta un semplice esercizio. Bisogna appoggiare il TrainPod per terra, mettersi a carponi ed afferrare le due maniglie laterali con le mani. Si consiglia di restare in equilibrio con le gambe piegate, con le ginocchia che poggiano a terra e, solo successivamente, distendere le gambe per assumere la posizione plank tradizionale.

L’allenamento con il TrainPod è innovativo e divertente e non annoia mai perchè prevede sempre esercizi diversi e sfide di difficoltà crescente. Inoltre, regolando l’aria della sfera blu, rendendola più morbida, è possibile svolgere anche un’attività cardiovascolare.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>