Motopad, la pedana per l’allenamento e la riabilitazione

di Piera 1

Le superfici instabili, come piattaforme, attrezzi come il bosu e sfere, sono ottimi alleati sia nelle sessioni di  allenamento, in quanto permettono di stimolare al meglio la propriocezione, ma anche di attivare i muscoli che svolgono un ruolo importante per mantenere l’equilibrio, e vengono impiegati anche nel campo della riabilitazione in quanto sono validi strumenti per recuperare la funzionalità delle articolazioni.

L’ultima novità, nata dalla mente e dal know-how di un fisioterapista tedesco, è Motopad, un attrezzo costituito da due grossi dischi di legno che scorrono l’uno sull’altro, ideali per rafforzare la muscolatura sopratutto degli arti inferiori e migliorare le performance degli stabilizzatori. E’ un’idea nuova che consente di attivare catene cinematiche e muscoli che non sempre vengono coinvolti nell’allenamento tradizionale e migliorare anche la coordinazione.

I due grandi dischi di legno, di circa 124 cm di diametro,  sono resi scorrevoli dalle biglie di resina collocate tra le due superfici e questo sistema garantisce movimenti fluidi, sicuri ed efficienti. Motopad, poi, è dotato anche di due appigli laterali che vengono utilizzati sopratutto nelle attività di riabilitazione, altro ambito per cui è stato ideato e che lo rendono adatto anche per l’attività fisica delle persone con disabilità e problemi motori e per i bambini e gli anziani.

Allenarsi con Motopad è piuttosto semplice perchè i movimenti sono quelli più elementari, ma l’instabilità della superficie rendere ogni esercizio maggiormente intenso e coinvolgente. Ad esempio, per prendere confidenza con l’attrezzo si possono eseguire degli spostamenti laterali, che stimolano le proprie capacità di equilibrio, per proseguire con esercizi che prevedono maggiore coordinazione e coinvolgono gambe e braccia. Il Motopad può anche essere inserito in un programma di allenamento che preveda l’utilizzo di altri attrezzi ed è possibile infatti utilizzarlo anche in combinazione con pesi e manubri, o altri strumenti come la gymball o una sedia, modalità indicate sopratutto per il recupero post-traumatico.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>