Slacklining, passeggiare sospesi su una fune

di Piera Bellelli Commenta

Lo Slacking deriva dall’allenamento degli appassionati di sport da praticare in montana, come l‘arrampicata sportiva. Nato in America, questa disciplina prevede una passeggiata su una fune sospesa nel vuoto. Non vi è nessun elemento per mantenersi, ma bisogna contare solo sulle proprie forze e sulla propria capacità di equilibrio per muoversi passo dopo passo. Un’attività che richiede non solo controllo corporeo, ma anche una grande concentrazione. Dall’ Oceano, lo slacking è sbarcato in Europa ed è diffuso in Spagna, Francia e Germania, ma è possibile praticarlo anche in alcuni parchi italiani.

Lo Slacking fa parte di quelle discipline un po’ estreme che si stanno affermando tra chi vuole coniugare sport ed emozioni forti, come lo skywalking.  Si tratta di un’attività a sè, diversa dal funambolismo che prevede l’utilizzo di attrezzi e supporti per favorire l’equilibrio, che si pratica con l’ausilio di una corda piatta volutamente poco tesa per essere più flessibile.  Questa fettuccia, chiamata slackline, è lunga dai 5 e i 30 metri ed è ancorata a due pali posti ad un’altezza che può variare dai 50 cm, consigliata per i principianti e per imparare, fino ad un metro o più per i più esperti. A rendere questa passeggiata nel vuoto più difficile è sia la larghezza della corda, che varia dai 2.5 cm ai 5 cm, ma anche la tensione che determina le tre categorie previste nello slackingTricklineLonglineHighline.

La prima, Trickline, come suggerisce il nome, è quella più acrobatica che prevede lo svolgimento di vere e proprie figure, evoluzioni e trick ricordando il “freestyle”; la Longline è invece una specialità che si basa sulla distanza: camminare su una fune piatta e stretta richiede molta concentrazione. Un’impresa difficile, ma non impossibile i lcui record spetta a Jerry Miszewski che nel Maggio 2012 ha percorso 494 metri; a determinare la sfida nella Highline è invece l’altezza: qui il record è di un italiano,  Damiano Zara che ha completato il percorso ad un’altezza di 80 metri.

Chi pratica lo slacklining deve allenare l’equilibrio con appositi esercizi da eseguire a terra. Si va dai tradizionali workout con pedane mobili ed altre attrezzi, fino ad arrivare ad elementi ideati appositamente per facilitare i movimenti di questo sport. Sessioni di Yoga e Pilates possono essere utili per migliorare la capacità di concetrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>