I più efficaci massaggi anticellulite, il linfodrenaggio

di Silvana Commenta

Il massaggio linfodrenante, o linfodrenaggio, è un trattamento estetico, ma non solo, molto apprezzato per la cura degli inestetismi della cellulite. Questa particolare tecnica, che alcuni condierano riduttivo definire massaggio, deve la propria azione anticellulite alla capacità di eliminare i liquidi in eccesso che si accumulano negli spazi tra le cellule e rilassare le fibre muscolari.

Il linfodrenaggio è una tecnica che richiede una preparazione specifica poichè costituita da movimenti lievi, circolari che vengono effettuati con le dita, con i pollici e con i palmi delle mani e che devono seguire il flusso linfatico del quale chi pratica il massaggio deve avere un’ottima conoscenza. Il massaggio infatti viene praticato seguendo una successione ben precisa, inziando dalle estremita, mani e piedi, per poi procedere gradualmente verso il centro.

A differenza di quanto accade negli altri tipi di massaggio, nel massaggio linfodrenante non vengono usati olii o creme perchè questi impedirebbero al massoterapeuta di esercitare il giusto grado di pressione. D’altra parte i movimenti non sono mai troppo profondi perchè questo peggiorerebbe la situazione inducendo non il drenaggio dei liquidi, che vengono espulsi con la minzione, ma il loro passaggio verso i vasi sanguigni.

Per ottimizzare e stabilizzare i risultati ottenibili con il linfodrenaggio è opportuno seguire un’alimentazione equilibrata ed evitare cibi grassi ed ipocalorici, ridurre il sale aggiunto e bere almeno due litri di acqua al giorno oltre che praticare regolarmente attività fisica. Diversamente è piuttosto improbabile che il linfodrenaggio da solo rappresenti una soluzione radicale agli inestetismi della cellulite.

Una sorta di variante del linfodrenaggio manuale è rappresentata dalla pressoterapia, che si avvale di strumenti come gambali e manicotti per ottenere i medesimi risultati e, rispetto alla tecnica manuale, si distingue solo per i costi più contenuti. In ogni caso, il linfodrenaggio è sconsigliato alle persone affette da infiammazioni croniche, edema cardiaco, tumori, ipotensione, ipertensione, asma e durante le mestruazioni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>