Gambe snelle con massaggio rassodante e sport

di Gioia Bò Commenta

Avere della gambe snelle e toniche è il sogno di molte donne (e non solo). Ma come fare per avere delle gambe in forma, da mostrare sotto una minigonna o da esibire al mare? Inutile dire che lo sport è la medicina migliore per gli inestetismi delle gambe, ma un aiuto decisivo nella battaglia può arrivare dal massaggio rassodante, capace di tonificare i muscoli e di migliorare la circolazione sanguigna.

Il massaggio rassodante si avvale di una tecnica che va a stimolare la parte superiore della pelle, ma anche i tessuti muscolari. Non si tratta comunque di un massaggio particolarmente “profondo”, ma di un metodo che interessa per lo più gli strati superficiali. Con tocchi veloci e mirati il terapeuta andrà ad agire soprattutto sulle cosce e sui polpacci, cercando di modellare le zone interessate e di sciogliere gli accumuli di grasso.

Un massaggio che aiuta dunque a dimagrire? Sì, tanto è vero che non è stato pensato esclusivamente per la gambe, ma anche per tutte le zone del corpo che tendono a trattenere i liquidi ed a provocare gli antiestetici accumuli di ciccia. In ogni caso, le gambe risulteranno più snelle e toniche se sottoposte ad un massaggio rassodante, poiché la produzione di collagene ed elastina contribuirà all’ossigenazione delle fibre e dunque migliorerà il tono muscolare.

Per ammirare i primi effetti sulla pelle e sulla muscolatura occorrerà sottoporsi ad una decina di sedute, al termine delle quali le gambe risulteranno più snelle ed i muscoli maggiormente tonici. Un trattamento consigliato alle signore di una certa età, ma anche a coloro che vogliono mantenere il tono muscolare dopo un periodo intenso di allenamento.

E’ chiaro poi che il massaggio rassodante non può fare miracoli, a meno che non si combini con una vita sana, fatta di alimentazione genuina e povera di grassi e di esercizio fisico costante (può andar bene anche una semplice camminata al giorno).

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>