Fitness al femminile, gli esercizi della trainer Christina Howells

di Daniela Ciabattini Commenta

Parlare di fitness al femminile può sembrare, forse, un po’ azzardato, ma un motivo c’è: molte donne si lamentano del fatto che in palestra gli istruttori sono spesso uomini e che ideano allenamenti troppo pesanti. Prendendo le mosse da questo, l’esperta di fitness Christina Howells ha messo a punto una routine di esercizi che tiene conto delle forme del corpo femminile  in grado di sviluppare i muscoli in modo armonioso.

La trainer Christina Howells crede così tanto nella necessità di diversificare l’allenamento di uomini e donne che ha fondato un sistema di personal training dedicata solo al gentil sesso; questo progetto si chiama Body Sculpt e si basa su una serie di esercizi in grado di tonificare il corpo femminile e di regalare forme giuste nei punti giusti.

Quali sono i punti sui quali lavora la Howells? Naturalmente quelli più “critici” per le donne, come il lato B, le braccia e l’interno coscia.

Esercizio per tonificare le braccia. In piedi allungate e aprite le braccia in fuori, tenendole a livello delle spalle con i palmi delle mani rivolti verso il basso. Muovete le braccia in modo circolare, come se doveste disegnare delle piccole circonferenze. Allo stesso tempo muovete i polsi in modo circolare; ripetete i movimenti venti volte in senso orario e venti in senso antiorario.

Esercizio per tonificare il lato B. Mettetevi sedute su una sedia con la schiena dritta e dietro ad essa appoggiate le mani sulla spalliera tenendola alla stessa distanza delle spalle. Mettete la mano sinistra sulla sedia, allungate la gamba destra e spingete verso l’alto per venti volte, mantenendo le ginocchia morbide. Ripetete per venti volte e poi cambiate gamba.

Esercizi per tonificare l’interno coscia. Sdraiate sul fianco destro, appoggiate il piede sinistro sulla sedia. Sollevate la gamba destro verso l’alto e tornate nella posizione di partenza senza mai toccare la sedia. Ripetete il movimento per venti o trenta volte e poi passate all’altra gamba.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>