Il massaggio svedese riduce lo stress e fortifica le difese immunitarie

di Silvana Commenta

Già qualche tempo fa vi avevamo parlato del massaggio svedese e della sua applicazione nella lotta contro la cellulite. Oggi torniamo sull’argomento perchè uno studio condotto a Los Angeles presso il Cedars-Sinai Medical Center  ha messo in luce un’altra straordinaria potenzialità di questa particolare tecnica di massaggio: rilassa, e questo era facile immaginarlo, e potenzia la risposta immunitaria.

Il massaggio svedese, infatti, si è dimostrato in grado di abbassare i livelli di cortisolo, un ormone legato appunto alle situazioni di stress ma che è anche legato al sistema immunitario dal momento che, come spiega il coordinatore dello studio dottor Mark Hyman Rapaport, svolge un ruolo fondamentale nella produzione dei globuli bianchi.

Lo studio californiano si è basato su una campione di soggetti di età compresa fra 18 e 45 anni; una parte di essi è stata sottoposta a sedute di massaggio svedese mentre il restante gruppo a un semplice massaggio leggero. In ogni caso la durata del massaggio era di 45 minuti per una o due volte a settimana e per un periodo di cinque settimane.

Al termine del programma dal confronto dei dati relativi alle analisi del sangue è emerso che coloro che erano sottoposti a massaggio svedese mostravano livelli di cortisolo e di interleuchina più bassi rispetto a coloro che erano stati sottoposti a massaggio leggero a fronte di livelli più elevati di ossitocina, il cosiddetto ormone del buonumore,  e linfociti, ovvero le cellule responsabili della risposta immunitaria attiva.

In base a questi dati i ricercatori hanno concluso che massaggi come quello svedese oltre che nella riduzione dello stress hanno un ruolo anche nel controllo di malattie infiammatorie e auto-immuni e si configurano quindi come vera e propria forma di medicina complementare. I risultati dello studio sono stai pubblicati sul Journal of Alternative and Complementary Medecine

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>