Dormire poco fa venire le rughe

di Silvana Commenta

liftigymIl sonno ci fa belli rendendo la nostra pelle liscia, tonica, luminosa. Quella che un tempo era ritenuta solo una credenza popolare si è infatti rivelata una solida certezza scientifica grazie a uno studio pubblicato qualche tempo fa sul British Medical Journal secondo il quale dormire almeno otto ore per notte è un vero e proprio elisir di bellezza. Lo studio però non rivelava invece il destino di coloro che dormono poco. A farlo ci ha pensato un altro team di ricercatori, statunitensi stavolta, secondo i quali dormire poco favorisce l’invecchiamento cutaneo.

Lo studio, commissionato da una nota azienda cosmetica, ha rivelato che se da un lato in chi dorme poco si rileva una comparsa precoce delle rughe, dall’altro si evidenziava la rottura della barriera cutanea che protegge la pelle dai raggi UV. In più, come se non bastasse, i nottambuli incalliti mostravano minori capacità di ripresa in seguito a stress ambientali. Come spiega la dottoressa Elma Baron, dermatologa e coordinatrice dello studio:

Il nostro studio è il primo a dimostrare definitivamente che il sonno insufficiente è correlato con una ridotta salute della pelle e accelera l’invecchiamento cutaneo-Le donne private del sonno mostrano segni di invecchiamento precoce della pelle e una diminuzione nella capacità della loro pelle di recuperare dopo l’esposizione al Sole

Chi dormiva meno mostrava, in altre parole, tempi più lenti di guarigione da scottature, arrossamenti, eritemi solari. Segno che la loro pelle ha una minore capacità riparatoria e il loro sistema immunitario è meno efficiente.

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>