Dormire poco fa bruciare meno calorie

di Sara Mostaccio Commenta

L’importanza del riposo è nota a tutti per salvaguardare il nostro benessere ma non tutti sanno che dormire poco fa bruciare meno calorie. Gli sportivi dovrebbero essere più di chiunque altro interessati a questo aspetto del riposo notturno visto che il dispendio energetico è al centro di ogni attività fisica, specialmente se si vuole perdere peso e bruciare di più.

Per prevenire l’aumento di peso e fare in modo che il corpo funzioni perfettamente è importante curare la qualità del sonno ma anche la sua quantità. Uno studio recente ha dimostrato che ridurre le ore di sonno riduce anche il dispendio calorico del nostro corpo, rendendo il metabolismo più lento e meno reattivo.

Allo stesso tempo, quando riposiamo troppo poco il nostro corpo avverte anche una maggiore sensazione di fame perché gli ormoni che regolano l’appetito subiscono un’alterazione. Non solo bruciamo di meno, ma sentiamo l’esigenza di mangiare di più con il risultato di mandare all’aria tutti i nostri sacrifici, sia nello sport che a tavola.

Il ritmo del metabolismo e il dispendio energetico si regolarizzano, normalizzandosi, quando recuperiamo le ore di riposo perdute. Al contrario, quando perdiamo sonno avvertiamo più fame e registriamo un minor consumo calorico, vedendo crescere i chili sulla bilancia.

Per evitare che questo meccanismo si inneschi, sabotando tutti i nostri sforzi, è importante dunque non solo lavorare sodo in palestra e prestare attenzione alla qualità del cibo ma anche preoccuparsi di dormire ogni notte il numero sufficiente di ore perché il nostro metabolismo resti in perfetta forma e lavori a massimo regime.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>