Altro che palestre esclusive: la nuova tendenza è l’home fitness

di Daniela Ciabattini Commenta

home fitness

Altro che palestre e centri fitness di ultima moda: la vera tendenza in fatto di sport e costituita dall’home fitness, ovvero lo sport da fare a in casa. Può sembrare strano in quanto in palestra si è più motivati ad allenarsi, se non altro perché si paga, eppure sempre più persone decidono di allestire il proprio angolo fitness direttamente a casa. I motivi? Sono diversi, ma al primo posto c’è senz’altro la possibilità di allenarsi in tutta tranquillità.

L’home fitness si sta rivelando una vera e propria tendenza in ambito sportivo: sempre più persone decidono di costruirsi un proprio angolo di allenamento, alla faccia di chi sostiene che a casa è più facile farsi prendere dalla pigrizia. Tra i motivi che spingono a fare sport in casa c’è sicuramente il fatto di potersi allenare in un luogo famigliare e riservato, dove muoversi in tutta tranquillità; seguono i fattori di carattere pratico ed economico, ovvero non si devono fare spostamenti e non ci sono abbonamenti da pagare e, infine, ci si può allenare secondo i propri tempi.

Per allestire un angolo fitness a casa non servono grandi spazi: bastano due o tre metri quadri e attrezzi piccoli e poco costosi, come bande elastiche, corde per saltare e barre flessibili; volendo si possono acquistare anche la palla da fitness e la cyclette.

Se decidete di allenarvi a casa fate attenzione a non commettere gli errori tipici di chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di allenamento; per prima cosa non vi sovraccaricate e non bruciate i tempi: ad esempio, spesso, si tende a non fare il riscaldamento per sbrigarsi, oppure a fare troppi esercizi con lo scopo di finire prima. Lo sforzo, infatti, deve essere graduale e progressivo, le pause tra una serie e l’altra non devono essere né troppo corte né troppo lunghe. Infine, non dimenticate di lasciare cinque minuti finali per il defaticamento e lo stretching, così come non vanno trascurati i minuti iniziali di riscaldamento.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>