Home Fitness, pro e contro

di Gioia Bò Commenta

Nonostante il boom di iscrizioni registrato dalle palestre nostrane negli ultimi anni, sono ancora in molti a preferire l’allenamento in casa, il cosiddetto Home Fitness, sia per ragioni di tempo sia per una questione di comodità.

Ma allenarsi in casa è davvero utile? E’ chiaro che bisogna fare delle distinzioni tra chi pratica l’attività quotidianamente e chi invece utilizza la panca nella sala hobby, ad esempio, una volta alla settimana. In ogni caso, l’importante è muoversi ed anche un allenamento discontinuo può portare i suoi frutti.

E allora andiamo a vedere quali sono i vantaggi dell’allenamento tra le mura domestiche, a partire proprio dal fattore comodità, visto che si possono scegliere i tempi a seconda delle proprie esigenze. Volete mettere poi la differenza tra il tornare a casa dal lavoro e mettersi subito all’opera e lo spostarsi (magari in auto, con relativi problemi di traffico e parcheggio) verso il centro fitness?

Allenandosi in casa, poi, si ha il vantaggio di poter usufruire dei propri attrezzi, senza per questo fare la fila accanto al tapis roulant o alla cyclette, attendendo il proprio turno e quindi perdendo tempo. E che dire del fattore igienico? Solitamente le migliore palestre sono attente alla pulizia dei locali (specialmente dei bagni e delle docce), ma c’è sempre il rischio di beccarsi qualche infezione o virus. Nella comodità della propria casa questo problema viene eliminato (o comunque limitato), visto che si tratta di un luogo frequentato solo dai nostri familiari.

Dunque allenarsi in casa conviene? Beh, dipende dai punti di vista, poiché ci sono anche degli svantaggi nell’Home Fitness, a cominciare dalla pochezza degli attrezzi a disposizione, visto che non tutti possono acquistare un gran numero di strumenti. Inoltre, l’allenamento in casa comporta la mancanza di una guida, di un istruttore che ci insegni le tecniche e valuti le nostre possibilità. E per finire, restando chiusi in casa non si ha la possibilità di socializzare e si rischia di ritenere noioso l’allenamento.

Insomma, l’Home Fitness può andar bene se accompagnato ad un lavoro svolto in palestra oppure per periodi limitati, in cui non si ha voglia/tempo di recarsi in un centro fitness.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>