Focusing, un nuovo modo di fare stretching

di AnnaMaria Commenta

Lo stretching è quell’insieme di movimenti e pratiche fondamentali per riscaldare i muscoli prima di un allenamento e poi alla fine per rilassare i muscoli e diminuire le tensioni da affaticamento. Oggi però il fitness assume una nuova sfaccettatura.

Si chiama focusing ed è l’evoluzione del fitness, inteso non soltanto come una serie di esercizi ma come un momento di concentrazione fondamentale che permette di raggiungere l’equilibrio ottimale tra la mente e i muscoli. Il focusing aiuta la mente a concentrarsi sui muscoli che devono eseguire gli esercizi, sull’assetto corporeo e sulla respirazione ed è composto di 4 regole fondamentali:

1. Attenzione al muscolo

Bisogna fare attenzione alla tensione dei muscoli e focalizzarsi su questa e non sul dolore. La mente deve concentrare la sua attenzione sul muscolo che deve eseguire l’esercizio senza distrarsi e cercando di evitare di sentire il dolore.

> E’ MEGLIO LO STRETCHING STATICO O DINAMICO?

2. Mantenere la posizione

Mai molleggiare oppure rilassarsi perqualche istante senza far mantenere ai muscoli la posizione di stretching. Per allungare i muscoli la posizione di stretching deve essere mantenuta per alcuni secondi senza cedimenti, altrimenti il muscolo riceve una sollecitazione sbagliata alla quale non sa come reagire.

> STRETCHING, I 5 ERRORI PIU’ COMUNI

3. Respirazione

Deve essere lenta e controllata. Il focusing infatti deve diventare anche un momento importante di rilassamento, utile per il corpo e per la mente.

> I BENEFICI DELLO STRETCHING PER LA CORSA

4. Preparazione

La zona che dovete sottoporre ad allungamento deve essere massaggiata per 2-3 minuti, preferibilmente con una crema che abbia dei principi attivi specifici preventivi, che aiutino i muscoli a mantenere lo stato fisiologico dei tessuti senza perdere fluidità e contribuiscano a una migliore elasticità di cartilagini e muscoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>