Gli errori da non fare quando ci si allena

di Piera Bellelli Commenta

Andare in palestra ed allenarsi con costanza è già un primo traguardo per avere un fisico in forma, assicurarsi uno stile di vita sano ed un generale senso di benessere. Tuttavia, può capitare di commettere qualche errore, succede anche ai più esperti, ma basta poco per evitarli ed ottenere il massimo dal proprio allenamento. Ecco qualche consiglio.

Chi si allena in sala pesi, molto spesso, utilizza carichi di gran lunga inferiori a quelli che dovrebbe utilizzare per allenarsi. I motivi? Si è intimiditi e ci si sente impacciati di fronte agli altri che magari stanno facendo esercizi con pesi grossi e pesanti oppure, sopratutto se si appartiene al gentil sesso, si ha l’idea sbagliata che utilizzare dei carichi più pesanti possa far ingrossare i muscoli. Meglio utilizzare i pesi adeguati quindi per lavorare anche sulle fibre muscolari a contrazione rapida, le stesse che permettono di muoversi con agilità, sollevare carichi,  come le borse della spesa e migliorare equilibrio e stabilità.

Cambiare sempre modalità di allenamento ed attrezzi è un segreto per mantenere attivi e stimolare i muscoli. Ad esempio, meglio inserire nella propria routine di cardiofitness anche l’ellittica. A differenza di tapis roulant, cyclette e stepper, che concentrano il lavoro solo sulla parte inferiore del corpo, l’ellittica permette di lavorare maggiormente anche su tronco e braccia migliorando anche il sistema cardiovascolare e stimolando la circolazione. Altrimenti, si possono alternare esercizi per la parte superiore del corpo a quelli per la parte inferiore.

Mai affidarsi al fai-da-te:  è sempre meglio seguire i consigli e le indicazioni dell’istruttore che provvederà a stilare uno specifico programma di allenamento. In questo modo ci hanno risultati garantiti, che dipendono però anche dall’impegno e dalla motivazione, e si evitano infortuni. Oltre ai trainer in molti centri fitness ci sono esperti in nutrizione e dimagrimento che possono fornire indicazioni utili per abbinare una corretta alimentazione all’esercizio fisico.

Un errore frequente, ma davvero da evitare è andare negli spogliatoi senza aver fatto stretching. Non si tratta solo di eseguire esercizi di allungamento, ma di rilassare i muscoli quando sono ancora caldi per favorire l’ossigenazione dei tessuti. Lo stretching andrebbe fatto almeno tre volte a settimana e comunque alla fine di ogni allenamento. Se non si ha tempo, meglio eseguire solo qualche esercizio che rinunciarvi del tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>