La dieta adatta a chi fa jogging

di Silvana 1

Fare jogging implica una certa capacità di resistenza. Il corpo deve essere pronto ad affrontare uno sfrozo di lunga durata anche se non particolarmente intenso e perchè questo sia possibile dobbiamo avere molta cura della nostra alimentazione. Chi fa jogging almeno due o tre volte a settimana deve seguire una dieta equilibrata che gli consenta di avere energie a sufficienza senza però appesantire il “carico”.

Per avere energia a sufficienza da impiegare durante la corsa bisogna mangiare cibi che contengono carboidrati a sufficienza. Sappiamo bene che i cibi ricchi di carboidrati sono il pane, la pasta, la frutta e la verdura. Questi nutrineti devono rappresentare il 60-70% del monte calorico giornaliero.

Da non trascurare le proteine (contenute in carni, pesci, uova, latticini e derivati) che rappresentano i nutrienti più importanti per la salute dei muscoli. Il fabbisogno proteico giornaliero di chi fa jogging regolarmente si aggira in media intorno agli 1.5-2.00 grammi per chilo di peso. Assumere il giusto quantitativo di proteine garantisce l’efficienza muscolare necessaria per una performance scattante e un migliore recupero post allenamento.

Attenzione però alla produzione di radicali liberi legata alla vostra salutare corsetta: per evitare di andare incontro al rischio di invecchiamento precoce o abbassamento delle difese immunitarie consumate più cibi ricchi di antiossidanti: frutta e ortaggi di colore rosso, giallo, arancione e viola, frutti di bosco (sembra che i mirtilli siano formidabili) e verdure a foglia verde.

Rispettate la regola universalmente valida della suddivisione del monte calorico giornaliero in cinque pasti: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda e cena. Calibrate la quantità di cibo ingerita nel corso di ciascuno di essi in funzione dell’ora in cui vi allenate di preferenza.

Se correte al mattino, ad esempio, fate una colazione leggera in cui non manchino assolutamente i carboidrati, vi rifarete con uno spuntino di metà mattina un po’ più abbondante.

Photo credit | Think Stock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>