Trekkmill, il trekking indoor con il tapis roulant magnetico

di Daniela Ciabattini Commenta

Amate fare trekking ma durante l’inverno vi sentite frenati nel praticare il vostro sport preferito? Per voi c’è il Trekkmill, una disciplina nata nel 2010 dall’idea di alcuni appassionati di trekking che in inverno e durante le pause tra le escursioni, continuavano ad allenarsi con il tapis roulant magnetico, con il quale simulavano i percorsi e le andature usare nel trekking outdoor, in modo da mantenersi in forma in attesa delle varie escursioni.

Il Trekmill è un programma di allenamento che, in pratica, propone in versione indoor i sentieri e le andature del trekking tradizionale; viene svolto con l’ausilio di un tappeto meccanico ed è adatto a tutti, sia per gli atleti che per coloro che vogliono solo mantenersi in forma camminando indoor.

L’allenamento di Trekkmill si svolge su un tapis roulant magnetico, ovvero un tappeto meccanico il cui nastro si aziona con la forza delle gambe e non tramite il motore elettrico come nella gran parte dei tapis roulant. L’andatura da tenere durante la sessione viene indicata da un istruttore che spiegherà, oltre il passo da seguire, anche il ritmo della respirazione, il movimento delle braccia e l’inclinazione del macchinario stesso; volendo, l’allenamento può essere accompagnato da musica rilassante in sottoforma.

Proprio grazie alle caratteristiche del tapis roulant magnetico, così come le diverse andature e i differenti tipi di passo, con il Trekkmill è possibile riprodurre le peculiarità e le difficoltà di un sentiero di montagna.

Trekkmill è adatto sia a coloro che praticano trekking e che vogliono mantenersi in allenamento, sia a coloro che vogliono semplicemente tenersi in forma camminando: del resto è ormai accertato che camminare sia una delle attività fisiche più sane e naturali.

Il Trekkmill sfrutta proprio questa attitudine naturale dell’uomo, ponendosi come obiettivo quello di  migliorare la forza, la coordinazione, la struttura scheletrica e la concentrazione.

 

Photo Credit | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>