Playlist per correre con la musica classica

di Sara Mostaccio Commenta

Chi corre ha la propria musica preferita ma oggi vogliamo proporvi una playlist per correre con la musica classica, un’idea un po’ diversa dalle solite e che potrebbe finire per sorprendervi.

Se ben scelta, infatti, la musica classica non ha niente da invidiare al pop o al rock per darci la carica e affrontare la strada o la pista d’atletica. Anzi è capace di portarci ad altezze mai sospettate, spiritualmente ma anche fisicamente.

I brani che seguono sono stati scelti per essere adatti alla corsa a ritmo medio e al tempo stesso offrire una certa varietà, stralciando parti brevi da concerti più lunghi. Provate e poi fateci sapere, se vi va, quali sensazioni avrete tratto da questo esperimento.

Fanfare for the Common Man di Aaron Copland

È adatta per il riscaldamento e lo stretching iniziale, vi farà entrare nel giusto spirito della sfida con voi stessi.

Preludio alla Carmen di Bizet

Il Preludio al primo attoè perfetto per cominciare a trovare il proprio ritmo.

Symphony no. 25 di Mozart

Passiamo subito dopo a Mozart e alla sua Symphony no. 25, Primo Movimento.

Turkish March

Restiamo con Mozart e la celeberrima Turkish March.

Brandeburg Concert di Bach

Ora ci vuole un po’ di Bach. Il concerto di Brandeburgo no. 3, Primo Movimento, funzionerà benissimo.

Guglielmo Tell di Rossini

L’energia cresce con il finale della Ouverture del Guglielmo Tell di Rossini.

Auf der Jagd di Strauss

Continua il crescendo con un immancabile Strauss.

Sabre Dance di Kachaturian

Si prosegue sulle ali della musica con la Sabre Dance di Kachaturian che ci porta lontano.

Pop Looks Bach

Torniamo a Bach ma in chiave pop con Sam Fonteyn e il suo Pop Looks Bach.

La Quarta di Beethoven

Non può mancare Beethoven, naturalmente, di cui proponiamo la Quarta Sinfonia.

O Fortuna dei Carmina Burana

E chiudiamo con un tono epico che consideriamo la power song per dare il meglio alla fine della sessione di allenamento: O Fortuna dei Carmina Burana.

March to the Scaffold di Berlioz

Torniamo ad una marcia e ad un ritmo meno impetuoso con la March to the Scaffold di Berlioz.

Waltz no. 2 di Shostakovich

Resta il tempo per un breve defaticamento con Shostakovich e il Waltz no. 2.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>