Esercizi di stretching da fare prima della corsa

di Daniela Ciabattini Commenta

Se siete amanti della corsa conoscerete bene l’importanza del riscaldamento e dello stretching prima di iniziare l’allenamento; se, invece, vi avvicinate da neofiti a questo sport non trascurate mai questo passaggio. A prescindere dalla temperatura esterna, i muscoli sono sempre freddi a inizia allenamento e per questo è necessario prepararli allo sforzo con degli esercizi specifici.

Gli esercizi di allungamento sono fondamentali prima di iniziare la corsa: oltre a prepararli per l’allenamento permettono di accelerare il battito cardiaco, aumentare la produzione di adrenalina e “avvisare” il corpo che a breve inizierà uno sforzo, riducendo così anche i rischi di infortunio.

Prima di passare a illustrarvi una serie di esercizi di stretching, vediamo alcuni consigli; per prima cosa non allungate mai un muscolo freddo, bensì attivate prima la circolazione sanguigna; mantenete la posizione di allungamento per trenta secondi, rimanete fermi durante lo stretching. Se i muscoli sono contratti prima dell’allungamento fate una doccia: l’acqua calda vi aiuterò a scioglierli.

Esercizio 1

In posizione eretta, appoggiate le mani al muto e portate in avanti una gamba distendendo l’altra all’indietro; tenete la pianta del piede ben poggiata a terra in modo da far stendere bene tendine e polpaccio. Mantenete la posizione per trenta secondi e poi cambiate gamba.

Esercizio 2

Sempre in posizione eretta, tenete le gambe allargate all’altezza delle spalle; appoggiate bene i talloni al pavimento e abbassatevi lentamente piegando le ginocchia. Rimanete in posizione accovacciata per trenta secondi.

Esercizio 3

Divaricate le gambe tenendo i piedi verso l’esterno; ruotate un piede andando a formare un angolo di 90° e con l’altro abbassatevi verso il piede ruotato. Scendete il più possibile, pur senza fare troppo sforzo, mantenete la posizione per qualche secondo e poi ripetete con l’altra gamba.

Esercizio 4

Questo esercizio è molto noto e sempre efficace. In piedi, piegate la gamba verso l’interno, toccando il gluteo con il tallone; mantenete la posizione per trenta secondi e poi passate all’altra gamba.

Link utili:

Lo stretching dopo la corsa

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>