Jogging, consigli per cominciare

di Silvana 8

Con il termine jogging si intende un particolare tipo di attività fisica leggermente differente dalla corsa vera e propria (running). Si tratta infatti di una corsa leggera, in cui cioè l’obiettivo non è superare i dieci km orari, che stimola soprattutto i sitemi cardiovascolare e respiratorio a fronte di una bassa sollecitazione di articolazioni e colonna vertebrale. La pratica costante, e oculata, del jogging permette di ottenere svariati benefici a livello psicofisico:previene l’ipertensione e le malattie arteriose, ritarda l’invecchiamento muscolare, aiuta a mantenere il peso, aiuta a scaricare lo stress.Per cominciare con il jogging sono sufficienti tre uscite settimanali di venti minuti ciascuna. Esattamente come per la corsa vera e propria è consigliabile alternare, nel primo periodo, corsa e camminata ( 5 minuti di corsa e 5 di camminata).

L’abbigliamento adatto

Per fare jogging non è necessario acquistare capi d’abbigliamento sportivo particolari, basta scegliere indumenti pratici, comodi e traspiranti. Mai coprirsi troppo magari nel tentativo di sudare di più. Non è vero che sudare molto fa dimagrire, vi ritrovereste solo più affaticati e disidratati. Di fondamentale importanza è invece la scelta delle scarpe da corsa che dovranno essere dotate di suola ammortizzata per attutire l’impatto con il suolo.

Chi può fare jogging?

Fare jogging è sconsigliato in caso di problemi ad anche, ginocchia, caviglie e discopatie delle vertebre lombari. L’atto del correre infatti espone l’intero corpo a vibrazioni e microtraumi che rischiano di danneggiare eventuali disturbi e/o patologie già in atto. Più in generale, questi effetti collaterali, chiamiamoli così, risultano amplificati quando si corre sull’asfalto o su percorsi mattonati, troppo rigidi e poco diversificati. Meglio quindi correre su uno sterrato o sul bagnasciuga.

Dove correre?

E’ consigliabile scegliere luoghi salubri, dall’aria pulita. Correre in luoghi molto frequentati da auto, per intenderci, non è l’ideale.

Come si fa jogging?

L’andatura deve essere lenta e costante. Il tronco allineato con i piedi, la testa eretta.

Stretching

Ogni allenamento dovrebbe essere preceduto e seguito da qualche minuto di stretching.

Altri articoli che possono interessarti:

Stretching, perchè è una buona abitudine

Jogging, i segreti per ottenere il massimo.

Photo credit | Getty Images

 

 

 

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>