Correre aiuta a controllare la fame

di Silvana 1

All’origine era una questione di sopravvivenza poi divenne un piacere. La corsa nasce con l’Uomo. Quello primitivo correva per procurarsi il cibo e sfuggire ai pericoli, quello moderno per tornare o restare in forma. D’altra parte è già noto, noi stessi ve ne abbiamo già parlato, che correre migliora la circolazione sanguigna e la funzionalità del sistema cardiaco e respiratorio, aumenta la resistenza alla fatica e aiuta a scaricare stress e tensioni. In più, migliora il tono dell’umore dal momento che attiva la produzione di endocannabinoidi, sostanze legate alla sensazione di piacere.

Un toccasana per corpo e mente dunque. Un’attività per la quale il genere umano è programmato. Se tutto questo non bastasse, un recente studio condotto presso il Politecnico Statale dell’Università della California ha dimostrato che la corsa, e più in generale tutte le attività aerobiche, contribuisce a diminuire la sensazione di appetito che spesso ci attanaglia conducendoci a mangiare fuori pasto qualunque cosa ci capiti a tiro.

Tuttavia, precisa il dottor Todd Hagobian, coordinatore della ricerca, a patto di essere già mediamente in forma e correre per un tempo abbastanza lungo e ad intesità media. Meglio quindi iniziare subito per raggiungere l’obiettivo fra qualche tempo.

In estate, del resto aumentano le possibilità di fare una benefica corsetta sulla spiaggia, variante che potenzia gli effetti positivi della corsa su strada: comporta un dispendio energetico maggiore e rassoda gambe e glutei in maniera formidabile. Allo stesso tempo però correre sulla sabbia sottopone le articolazioni ad una sollecitazione più intesa e richiede quindi che queste siano in perfetto stato di salute.

Non vi basta? Correre potenzia anche la capacità di fissare i concetti nella mente  poichè aumenterebbe il numero di neuroni dell’ippocampo, una struttura cerebrale coinvolta proprio nei meccanismi di apprendimento.

[Fonte]

Altri articoli che possono interessarti:

Jogging, consigli per cominciare

Correre sulla spiaggia, ecco alcuni consigli

 

 

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>