Fitness fai da te: quali attrezzi low cost?

di Francesca Spano Commenta

Fitness a casa, lontano dalle palestre: oggi per alcuni è una scelta, per altri una necessità, ma questo non vuol dire essere costretti a rinunciare al movimento. Per chi vuole dedicarsi al fitness low cost, quindi, quali sono gli attrezzi giusti da tenere a portata di mano per un allenamento mirato e quindi carico di tutti i benefici?

Come sempre in questi casi, si può scegliere di abbondare e poi magari usare soltanto alcuni strumenti, o prender quelli giusti per il proprio fisico e le proprie esigenze. La ginnastica a casa, del resto, per chi ha costanza e determinazione funziona, ma deve ovviamente essere praticata nel modo giusto. Mantenersi in forma low cost è la nuova moda del momento e, innanzitutto, si deve iniziare la sessione con esercizi ginnici a corpo libero.

Si può iniziare anche utilizzando bottiglie di acqua piena (magari con della sabbia) al posto dei pesi e se volete fare step, provate prima con le scale. Se, invece, volete ricreare a casa una vera palestra e avete lo spazio per conservare e usare tutto al meglio, sicuramente la prima cosa da acquistare è una fitball grande, che potrà aiutarvi negli esercizi di pilates.

Molto utili sono poi i manubri. Prendetene un paio di peso differente che aiuteranno molto per tonificare braccia e pettorali. Nella spesa mettere infine uno step. Una classica corda per saltare che in molti hanno già in casa, completerà la vostra  attrezzatura da ginnastica. Il resto dei macchinari, infatti, è piuttosto costoso e sono in pochi a poterseli permettere o a voler spendere comunque così tanto. Del resto, in quel caso sarebbe opportuno anche richiedere un personal trainer, per un programma specifico basato sulle proprie esigenze fisiche e sulle proprie aspettative nel breve termine. In questo caso, non può mancare la bicicletta da camera e il tapis-roulant.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>