Esercizi: tonificare i pettorali

di Piera Bellelli 2

Il muscolo pettorale, in realtà, è costituito da due muscoli:  il gran pettorale e piccolo pettorale.  Il primo, più esteso, va dalla clavicola fino all’addome ed il secondo, invece, arriva sino alla scapola.  I muscoli pettorali coinvolgono i movimenti delle braccia e delle spalle.

La tonicità di questi muscoli, dunque, è importante sia per fini funzionali, ovvero per permettere i movimenti della parte superiore del corpo, sia per fini estetici. E’ un muscolo importante sia per gli uomini, che per le donne, poichè è proprio il gran pettorale a sorreggere il seno, influendo anche sull’aspetto di quest’ ultimo.

Oltre agli esercizi da svolgere in palestra, con l’ausilio degli attrezzi specifici, come la pectoral machine, è possibile allenarsi anche a corpo libero o utilizzando piccoli pesi ed è possibili ripetere questi esercizi anche a casa. Se non si dispone dei manubri, si possono utilizzare delle bottigliette d’acqua da mezzo litro o da un litro, riempite con acqua o, per incrementare il carico, con sabbia.

Qualche consiglio: quando si è distesi supini, è sempre bene controllare che la schiena aderisca perfettamente al tappetino per evitare che un’eccessiva curvatura lombare possa influire provocando dolori. Tenere le gambe piegate a 90° riduce il rischio di inarcare la schiena. Inoltre, è importante abbinare la corretta respirazione ai movimenti.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>