Correggere la postura con le tre squadre Mezières

di Piera Bellelli 2

Lunghe ore passate alla scrivania, per studio o lavoro, lo svolgimento di lavori domestici, troppa sedenterietà o semplicemente la naturale conformazione fisica, possono essere le cause di una postura scorretta. Un problema che, a sua volta, rompendo l’equilibrio della struttura fisica, può innescare l’insorgenza di dolori in altre parti del corpo.

La tecnica Mezières, che prende il nome dalla sua ideatrice,  la fisioterapista francese Françoise Mézières, permette di svolgere un lavoro di prevenzione e correzione della postura. Attraverso l’esecuzione di semplici esercizi, è possibile migliorare la propria condizione fisica e risolvere problemi come lombalgie, cervicalgia, scoliosi ed ernie del disco.

Françoise Mezières elaborò questa tecnica nel 1947 durante un trattamento posturale: nel correggere una cifosi dorsale, la sua attenzione non si posò solo sulla schiena, ma su tutte le catene muscolari, (ovvero la colonna vertebrale, dai dischi e dai muscoli) e sull’esigenza di allungare e sciogliere queste parti del corpo caratterizzate da estrema rigidità.

La tecnica Mezières, infatti, prevede su una serie di posizioni ed esercizi, detti posture di trattamento, adattate alle specifiche esigenze di ogni soggetto, incentrati su allungamenti, stiramenti e movimenti capaci di ristabilire l’equilibrio di tutto il corpo. Gli esercizi a corpo libero possono poi essere integrati con tecniche complementari come la manipolazione, digitopressione, pompage, tecniche miofasciali, etc.

Per la rieducazione posturale, tre sono le posizioni più utilizzate, dette appunto Squadre di Mezières, per creare tensione in tutte le catene muscolari:

La prima squadra viene svolta in posizione supina elevando le gambe a 90 gradi;  la seconda squadra, invece, si esegue stando seduti con schiena dritta a 90 gradi rispetto le gambe, allungate davanti a sè; nella terza squadra, dalla posizione eretta, si deve flettere il busto a 90 gradi. Gli esercizi vengono svolti in maniera attiva, o passiva con l’aiuto di un fisioterapista o personale specializzato.

Le posture indicate devono essere mantenute, inizialmente, per circa 10 minuti, ma è necessario incrementare la durata nel corso delle sedute. Un trattamento posturale profondo come il Mezières, comporta il riequilibro di tutto il corpo, per cui, è consigliabile eseguire una o due sedute a settimana. Tuttavia, non ci sono controindicazioni nella pratica del metodo Mezières che è adatto a tutti i soggetti a partire di 7 anni di età. Ogni esercizio, infatti, può essere adattato secondo le specifiche esigenze fisiche.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>